Nastos: “A Livorno senza rinunciare ad attaccare”

Image Evangelos Nastos è già proiettato sulla sfida con il Livorno e ha provato ad illustrare le insidie della trasferta in Toscana: "Sarebbe una bella favola battere prima l'Empoli e poi il Livorno proprio nelle due settimane in cui sono state prime in classifica – ha ammesso il difensore greco dell'Ascoli – non sarà facile anche se adesso abbiamo tanto entusiasmo e sappiamo gestire le partite al meglio.

Il Livorno ha un organico di categoria superiore e non perde da 13 giornate. In casa hanno un ruolino di marcia spaventoso per cui bisognerà andare in Toscana con l'umiltà di chi sta sotto in classifica, vogliamo chiudere bene il girone d'andata. Giocheremo la nostra gara con accortezza ma senza rinunciare ad attaccare. Spero solo di non trovare il campo gelato poichè giocare di sera a me piace e sono convinto che faremo una bella partita. C'è ancora tanto da soffrire per portare a casa la salvezza, la classifica non presenta le spaccature dello scorso anno, noi siamo in risalita e ci siamo buttati alle spalle il periodo buio".