Non basta il gol di Zaza all’Ascoli per cogliere i tre punti.

Spread the love

ZazaL’Ascoli non riesce il salto di qualità e non va oltre il pari contro la Virtus Lanciano nel posticipo della 24a giornata di serie B. L’uno a uno finale permette alla compagine bianconera di proseguire la striscia posistiva e avvicinarsi alla quota punti salvezza, mentre la matricola abruzzese stacca il gruppetto dei play-out. Al gol di Piccolo risponde subito Zaza, nuovo astro del calcio italiano. Mister Silva deve fare a meno di Fossati conferma la stessa linea difensiva di Bari, mentre il rientrate Faisca siede in panchina. In cabina di regia c’è  Loviso, in attacco  Soncin gioca a fianco di Zaza.  Mister  Gautieri opta per un consueto 4-3-3 con il trio Piccolo-Falcinelli-Turchi.

Cronaca:

La gara ha un avvio brillante nonostante il freddo e  il primo quarto d’ora vive di sussulti con le due squadre che provano a giocarsela fin dalle prime battute. La prima occasione è dell’Ascoli con Zaza ma il sinistro dell’attaccante è respinto con i piedi da Casadei. La virtus Lanciano una volta passato il pericolo si fa più intraprendente. L’Ascoli è convinto delle proprie forze e al 26’ sfiora il vantaggio con Soncin, ma Casadei è bravissimo a salvare il risultato con un guizzo. Quando il gol dell’Ascoli sembrava giungere arrivava il vantaggio del lanciano con Piccolo bravo ad approfittare di un passaggio sbagliato di Pasqualini a metà campo in contropiede e, complice una sfortunata deviazione di Peccarisi a gonfiare la rete per l’uno a zero.  L’Ascoli non ci sta e risponde subito con Loviso ma la conclusione è messa in angolo da un ottimo Casadei. L’Ascoli non si demorde e il pari giunge al 41’con Zaza con una splendida semirovesciata realizza il suo tredicesimo centro in campionato. L’arbitro, dopo un minuto di recupero, manda le squadre negli spogliatoi  sul’1-1.

La seconda frazione si apre con nessun cambio effettuato dai due allenatori. I ritmi calano e per vedere la prima occasione si deve attendere il 58’  ed è della Virtus Lanciano ancora con Piccolo, ma Maurantonio si allunga e sventa la minaccia. La più ghiotta occasione bianconera è sulla testa di Peccarisi a botta sicura ma Volpe salva sulla linea. Al’ 81 l’Ascoli rischia, Turchi con un perfetto sinistroha cercato di sorprendere Maurantonio ma con un autentico miracolo salva il risultato. L’ultima azione è dell’Ascoli con Colomba, ma Casadei compie l’ennesimo grande intervento della serata e nega il gol al centrocampista bianconera. L’Ascoli sale a 32 punti in classifica. Sabato  i bianconeri saranno di scena in trasferta contro lo Spezia.

Tabellino

Ascoli-Virtus Lanciano 1-1 (1-1)
Reti: 38′ Piccolo (L), 41′ Zaza (A)

ASCOLI (3-5-2): Maurantonio 6; Prestia 6.5, Peccarisi 5.5, Ricci 6; Scalise 6, Russo 5.5, Loviso 6.5 (81′ Di Donato), Capece 5.5 (68′ Colomba), Pasqualini 6; Soncin 5.5 (75′ Feczesin), Zaza6.5. A disp.: Gomis, Faisca, Conocchioli, raham. All.: Silva
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Casadei 7; Almici 5.5, Aquilanti 5.5, Scrosta 6, Mammarella 6; Vastola 6.5, D’Aversa 6, Volpe 5.5; Piccolo 7 (65′ Plasmati), Falcinelli 5.5 (93′ Paghera), Turchi 6 (89′ Spinazzola). A disp.: Aridità, Fofana, Marceta, Rosania. All.: Gautieri
Arbitro: Signor Abbattista
Note: Ammoniti: Peccarisi (A), Falcinelli (L), D’Aversa (L); Recupero: 1′p.t./4′ s.t.