ONSEN PAGLIARE VOLLEY 3 MEIC SERVICES HERACLEA GELA 1 (20 -25; 27 – 25; 25 – 19; 25 – 22)

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altIl Palasport di via Vecchi pieno per l’occasione, cinquecento persone colorano gli spalti di bianco-verde ed incitano a gran voce le proprie beniamine, che si giocano il tutto per tutto pur di continuare ad inseguire il sogno chiamato B1.

La Onsen parte subito bene e riesce a prendere le distanze piazzando un break  di 8-4, poi le gelesi si rifanno sotto e grazie ad un ottima battuta ed un muro compatto accorciano le distanze fino ad arrivare sul 16 pari, il gioco veloce dell’Heraclea e la ricezione imprecisa delle bianco-verdi costringe Capriotti ad un gioco scontato e le avversarie riescono ad allontanarsi e chiudere 25-20.

Il secondo set inizia ad armi pari, con le pagliarane che forzando la battuta costringono le siciliane ad un gioco impreciso anche se sempre brillante; sull’11 pari mister Napoletano chiede più precisione in ricezione e detto fatto gli attaccanti riescono ad imporsi con più facilità, distanziando le avversarie di 4 lunghezze. Le grintose siciliane non ci stanno, così si riorganizzano e martellando in attacco, prima riportano il punteggio in parità e poi arrivano sul 24-22; mister Napoletano chiama il tempo tecnico e chiede una prova di carattere alle sue, che senza farselo ripetere due volte, incitate dal pubblico casalingo, esprimono una pallavolo di alto livello e con grande determinazione affiancano e sorpassano le siciliane aggiudicandosi il set per 27-25.

Il terzo parziale è tutto bianco-verde, le ragazze della Onsen continuano a salire in ricezione, aprono il gioco, forzano ancor di più la battuta ed attaccano di prepotenza; si va subito sul 5-0 e poi addirittura sul 17-9, le ragazze di mister Scavino fanno di tutto per cercare di recuperare il gap, ma le pagliarane sono inarrestabili e riescono a chiudere sul 25-19.

Il quarto set vede scendere in campo una Onsen cosciente che ancora nulla è fatto poter giocare gara 3 a Gela ed una Meic Services che sa  di poter ancora chiudere i quarti di finale con questa partita, così le due compagini danno vita ad un set veramente entusiasmante, fatto di scambi interminabili e recuperi che danno spettacolo. Punto a punto, davanti ad un pubblico basito, le atlete da ambo le parti si danno battaglia a viso aperto senza esclusione di colpi e si arriva sul 12 pari, dove le ragazze di capitan Troli, ancora una volta, riescono a portarsi in vantaggio di quattro punti e mantengono le distanze fino al 23-18; le siciliane non mollano e approfittando anche di tre errori in attacco delle pagliarane arrivano sul 22-23, ma le bianco-verdi sanno di essere ad un passo dalla vittoria e mettono a terra le due palle decisive chiudendo set e partita 25-23.

Sul punto finale la folla accorsa al PalaVecchi esplode in un boato di gioia e scende in campo per acclamare le proprie beniamine, che stanno regalando grandi emozioni e stanno facendo sognare tutta la cittadinanza.

Adesso la formazione della Onsen Pagliare sarà nuovamente impegnata domenica prossima alle 19:00 al PalaLivatino di Gela, dove si giocherà l’opportunità di accedere alla semifinale play-off per la promozione in B1.

ONSEN  PAGLIARE  VOLLEY 3  MEIC SERVICES HERACLEA GELA 1                                                    (20 -25; 27 – 25; 25 – 19; 25 – 22)

ONSEN  PAGLIARE:

Troli©, Capriotti, Pepe, Ciotti, Collina, Di Bonaventura, Di Marco, Bastianutto, Marinelli, Kabunda, Rampanti, Bajo, Saccoccia (L)

All. Napoletano;              V.all.: Calvaresi

 

MEIC SERVICES HERACLEA GELA :

Oliva, Cianflone, Giallongo©, Spena, Musmeci, Licciardi, Susino, Escher, Galletti (L), Cona, Grandi, Composto

All. Scavino;                   V. all.: Tandurella

 

1-LA ONSEN SI RISCATTA CON LA MEIC SERVICES

2-ONSEN ANCORA IN LOTTA PER LA SEMIFINALE

3-LA ONSEN CREDE ANCORA NEL SOGNO B1

4-PLAY OFF B2 FEMMINILE:LA ONSEN TORNA A GELA

Print Friendly, PDF & Email