Pallavolo Serie A2 Maschile: Videx – Tipiesse Cisano Bergamasco 3-1

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Contro la Tipiesse arrivano tre punti importantissimi per la classifica e per chiudere al meglio un 2018 comunque molto positivo; poderosa la reazione grottese dopo il momento di appannamento accusato nel terzo set…

Grottazzolina – Il 73° Campionato di Serie A2 Credem Banca giunge al giro di boa e, singolare coincidenza, l’ultima gara dell’anno coincide con la prima del girone di ritorno; Videx chiamata dunque ad ospitare la formazione che per prima fece altrettanto il 13 ottobre scorso nel  match d’esordio, ovvero la neopromossa Tipiesse Cisano di coach Zanchi, organico costruito in netta continuità rispetto al gruppo che si è conquistato sul campo questa A2. Nota di colore, ben 3 i marchigiani nel roster lombardo, i due palleggiatori Sbrolla e Lozzi ed il centrale Piccinini. Videx reduce dall’importante vittoria esterna contro il fanalino di coda Tuscania che le ha permesso di interrompere una striscia negativa che durava da tre giornate; Cisano ha invece dovuto ammainare bandiera bianca in casa al cospetto della capolista Olimpia Bergamo, cedendo però con l’onore delle armi dopo un primo set vinto egregiamente, una squadra dunque assolutamente in salute e da non sottovalutare.
In campo – Cisano in campo con Sbrolla in cabina di regia opposto al giovane Baldazzi, Piccinini e Milesi al centro, Costa e Gaggini schiacciatori, con Brunetti libero; coach Ortenzi risponde con la diagonale Marchiani – Calarco, Vecchi in banda in coppia con Centelles, Gaspari e Cubito al centro e Romiti a dirigere le operazioni di seconda linea.
La gara – E’ come al solito di Riccardo Vecchi il primo servizio del match, ma a sbloccare il punteggio è Cisano con Piccinini in primo tempo; sorpasso immediato della Videx con Hiroshi a muro su Baldazzi. Il turno al servizio di Gaspari è insidioso, Cisano di contro è imprecisa in attacco e quando Sbrolla si porta al servizio il punteggio è già sul 6-2; Marchiani mura Costa, che immediatamente si vendica per ben due volte in mani out per il 9-5. Il contro break bergamasco è veemente, e malgrado Romiti in difesa sia un funambolo il muro a tre su Vecchi riporta la band di Zanchi al -2; ci pensa Vecchi al servizio a ristabilire le distanze con un ace (aiutato dal nastro) che costringe la Tipiesse al time out sul 13-8. Un paio di imprecisioni di troppo in attacco dei locali riavvicinano Gaggini e compagni, ed è proprio il numero 3 rossoblu a servire insidioso per il 16-14; Calarco è però lucido nel trovare varchi e Marchiani si ripete a muro su Costa per il 19-15. Il ventesimo punto Videx è un mani out di Vecchi (cartellino verde per Baldazzi lesto ad ammettere il tocco nell’occasione), Costa e Baldazzi sbagliano ed in un batter d’occhio si arriva al set point, Piccinini spara out dal centro ed il parziale si chiude 25-17.
Il secondo set parte in sostanziale equilibrio, con la Videx che si fa preferire chiudendo a suo favore uno scambio prolungato con Centelles; un muro di Marchiani su Gaggini ed una parallela out dello stesso costringono però coach Zanchi ad interrompere il gioco sul 7-3. Reazione rossoblu che si porta sul -2, Gaspari però mura Milesi e poi in primo tempo fa 10-6; l’ennesima invasione a muro della Tipiesse regala poi il 13-9 ai locali. La Videx si concede un paio di errori di troppo, ma Cubito (due volte a muro ed una in attacco) e Calarco la riportano “al largo”, 18-12; il 19-12 fa esplodere il palas, con Romiti per due volte miracoloso e Vecchi astutissimo a chiudere con un pallonetto “al miele”. Cisano accusa il colpo e fatica a sbloccarsi, in particolare sul servizio di Centelles; quando Baldazzi torna a mettere a terra una bellissima parallela il punteggio è sul 21-14. Zanchi mischia le carte inserendo Pozzi in ricezione al posto di Gaggini, ma la Videx è ormai involata e quando Costa invade arriva il set point sul 24-16; Baldazzi prova a reagire ma ci pensa Calarco a “bucare” il taraflex su palla spinta ottimamente servita da Marchiani, si chiude dunque in fotocopia al primo set sul 25-17.
Subito Baldazzi a sbloccare il tabellone nel terzo parziale, Gaspari non passa dal centro ed è primo break Cisano; ancora il giovane opposto ex Club Italia per il 1-4 che galvanizza finalmente una Tipiesse fin qui decisamente opaca. Centelles prova a far reagire subito la sua squadra, attaccando vincente, servendo bene e difendendo con attenzione; il controsorpasso Videx è dunque immediato con Vecchi positivo in lungolinea per il 6-5. Calarco gioca ottimamente col muro per il 9-8, Centelles vince un contrasto a rete ed è +2; impatta subito la formazione lombarda con Baldazzi che poi firma anche il sorpasso, 11-12. La gara procede in equilibrio fino al muro, manco a dirlo di Baldazzi, che riporta Cisano sopra di due sul 14-16; time out di coach Ortenzi preoccupato per il momento negativo dei suoi. Gaggini in diagonale porta a 3 i punti di vantaggio rossoblu con un diagonale che lo porta al servizio; ace diretto e 15-19 Cisano con Ortenzi furioso nuovamente costretto al tempo tecnico di sospensione. Passaggio a vuoto di Vecchi, poco lucido a gestire un fondamentale, il servizio, in cui solitamente eccelle; quando arriva il muro di Piccinini su Centelles Cisano è già sul 18-22. Centelles serve bene ed accorcia, ma un ingenuità su seconda palla concede il set point agli ospiti (21-24); Baldazzi regala la prima occasione sparando out al termine di un’azione prolungata, Vecchi si prende la scena e con due mani out consecutivi sigla una parità rocambolesca quanto insperata. L’invasione della Videx regala però ancora alla Tipiesse l’occasione di chiudere, e stavolta la banda di Zanchi non può che ringraziare approfittando dell’errore in attacco di Centelles, 24-26 con Grottazzolina che si morde i gomiti a più non posso.
Il quarto set inizia con Vecchi positivo in attacco, Cisano di contro è assai imprecisa e quando Zanchi chiama time out il punteggio è sul 8-3; Cubito “alza le mani” e con due muri porta i suoi sul 11-5. La scena in questo frangente è tutta del centrale siciliano, che in attacco e nuovamente a muro “allarga la forbice”; spettacolare il gioco dei locali dopo l’appannamento subito nel parziale precedente, la pipe di Centelles segna un 15-6 che non lascia spazio a troppi commenti. Piccinini e Baldazzi “segnano” in sequenza, Vecchi e Centelles sbagliano ingenuamente ed è 17-11; “Ricky” (Vecchi) però si fa perdonare subito con un lob da posto cinque che incarta le mani del muro ospite, capitan Minnoni neo-entrato in battuta serve insidioso ed è subito 21-12. La Tipiesse non regge più il ritmo forsennato imposto dai locali, nel finale c’è spazio però per Milesi che si prende un cartellino verde “autentico” correggendo la svista arbitrale prima della chiamata del videocheck da parte dei locali; è l’ultima nota di un match che si chiude con un 25-14 in favore di una Videx bravissima a reagire subito al momento grigio accusato nel terzo parziale, giocandone un quarto davvero poderoso.
Tre punti importantissimi per la formazione di casa, per chiudere in maniera eccellente un 2018 comunque ottimo, che l’ha vista capace di andare oltre le aspettative veleggiando sempre tra le formazioni migliori malgrado l’assenza forzata e pesantissima di uno degli elementi di spicco dell’organico a disposizione di coach Ortenzi; un 2018 che si chiude con 28 punti in cascina ed un quarto posto in coabitazione con Catania (terza per differenza set), raggiunta proprio in virtù della vittoria odierna. Tre punti che, peraltro, consentono di distanziare Ortona, uscita sconfitta contro la capolista Bergamo e prossima avversaria dei grottesi… quando si dice “punti che valgono doppio”.
Una vittoria importante anche per salutare degnamente il meraviglioso pubblico di casa, ancora una volta “presente” a sostenere i propri beniamini; a loro ed a tutto l’Universo M&G va il nostro miglior augurio per un 2019 foriero di altrettante gioie e soddisfazioni.
Il tabellinoM&G Videx Grottazzolina – Tipiesse Cisano Bergamasco 3-1
M&G Videx: Cubito 12, Vecchi 15, Centelles 17, Calarco 25, Gaspari 2, Marchiani 4, Romiti (L1) 47%, Minnoni, Pulcini. N.e.: Di Bonaventura, Romagnoli, Vallese (L2). All. Ortenzi All2. Pison
Tipiesse Cisano Bergamasco: Milesi 5, Costa 8, Gaggini 9, Baldazzi 17, Brunetti (L1) 48%, Piccinini 11, Sbrolla 2, Pozzi. N.e.: Lozzi, Burbello, Ruggeri, Genovese. All. Zanchi All2. Carenini.
Arbitri: Feriozzi – Turtù.
Parziali: 25-17 (19’), 25-17 (21’), 24-26 (27’), 25-14 (19’).
Note: Videx: errori in battuta 10, ace 3, muri vincenti 13, ricezione 57% (39% perf.), attacco 57%. Tipiesse: errori in battuta 11, ace 2, muri vincenti 9, ricezione 56% (32% perf.), attacco 39%.
V.F.

 

 

Print Friendly, PDF & Email