Pari interno per l’Ascoli Primavera

Spread the love

Image Termina 0-0 l’incontro fra l’Ascoli ed il Catania nel campionato Primavera, dopo 90 minuti nei quali ad avere il pallino del gioco è stata sicuramente la compagine marchigiana, resasi pericolosa al 1’ minuto con Gauracs, che, a tu per tu con Ferrante, conclude sul portiere ; l’altra occasione che poteva valere i meritatissimi tre punti, capita al 90’ sui piedi di Di Lillo, ma Ferrante compie un autentico miracolo e nega la rete della vittoria all’Ascoli.

"Sono amareggiato soltanto per il risultato – ha commentato Mister Fabbro – i ragazzi hanno disputato un’ottima prova, gagliarda, è mancato soltanto il gol. Sono due le azioni emblematiche della partita: l’occasione di Gauracs e quella di Di Lillo ma la porta era stregata. Abbiamo cercato di vincere ad ogni costo, anche cambiando modulo e inserendo Todorov e Mandorlini, purtroppo non siamo riusciti nell’intento. Gli avversari non sono mai stati pericolosi e credo che il risultato sia bugiardo. Ora bisogna concentrarsi sulla partita di Coppa Italia di mercoledì: giocare contro la Roma è sempre particolare per me; ricordo quando nel 2001 allenavo le giovanili della Lazio e vincemmo lo scudetto proprio contro la Roma. Per mercoledì credo di operare un po’ di turn over, facendo giocare quei ragazzi che durante il campionato non stanno trovando molto spazio".