Pietro Tripoli: “Come se non avessi mai lasciato Ascoli”

Spread the love

AFS00503Per Pietro Tripoli, la conferenza stampa di oggi non è stata una  vera e propria presentazione come per il neoarrivato Nardini, ma di un saluto con gli organi di informazione dopo una “pausa” con la maglia della Pistoiese di qualche mese: “Fisicamente a giugno sono andato a Pistoia, ma mentalmente sono rimasto sempre qui” – ha dichiarato l’esterno, ora infortunato, in conferenza stampa – “Questo infortunio allo sterno non ci voleva, i medici mi hanno detto che è una rarità nel calcio; sto migliorando giorno dopo giorno, ho iniziato le cure e il laser sperando di accelerare i tempi di rientro. La trattativa con l’Ascoli è sempre stata viva,  ma in estate non se ne fece nulla, poi al mare incontrai il Direttore Lovato e gli dissi che ci saremmo rivisti a gennaio ed è stata una frase profetica. L’Ascoli è una squadra competitiva per la vittoria finale, al momento siamo contati, fra infortuni e partenze, io sono qui per dare il mio contributo e vincere il campionato con l’Ascoli”.