PORTOGRUARO-ASCOLI 2-1

L’Ascoli subisce la prima sconfitta stagionale esterna ad opera del Portogruaro. La squadra veneta porta a casa il terzo successo consecutivo  allo stadio Friuli e si mantiene la rivelazione dell’inizio stagione . A farne le spese è l’ Ascoli. Il 2-1 finale con gol vittoria subito  in zona Cesarini lascia molto rammarico ,ma la consapevolezza che il gruppo è compatto e in continua crescita. Mr Gustinetti  deve  fare a meno all’ultimo momento di Pederzoli, al suo posto schiera  l’ex catanese Moretti , mentre  Mr Viviani rinunciare a Pisani e sceglie l’accoppiata Gerardi-Pià. La prima frazione ha un avvio senza sussulti particolari, anche per l’atteggiamento molto abbottonato delle squadre, ad avere la prima occasione della gara è l’Ascoli. Al 16” Gazzola centra il palo su punizione. I bianconeri sembrano più intraprendenti, soprattutto grazie alla spinta assicurata sulla fascia destra da Gazzola, ma non riescono a concretizzare la superiorità territoriale. L’ immobilità della gara viene rotta al 37′ con un cross di Cunico dalla sinistra per Gerardi, che di testa in area firma il vantaggio dei granata. La seconda frazione si apre con un Ascoli rinfrancato dalle parole di mr Gustinetti e con l’ingresso di Djuric e con Il passaggio del modulo dal 4-2-3-1 al 4-4-2 dà più peso offensivo, trova il pareggio nel momento migliore del Portogruaro. Al 26′ Djuric con una splendida torsione aerea realizza alla sinistra dell’incolpevole Rossi  il primo centro con l’Ascoli. Mr Gustinetti gioca la carta Lupoli al posto di un esausto Bonvissuto per cercare di dare ancora più vivacità all’attacco, ma proprio in zona Cesarini proprio quando ormai la gara sembrava terminata sul pareggio, il Portogruaro riesce a timbrare il gol-partita. Guarna fino a quel momento impeccabile prestazione sbaglia l’uscita e la sfera  giunge a Cunico che da pochi passi non può davvero fallire. Si consuma così un’atroce beffa per l’Ascoli  di Gustinetti  che si mangia le mani per un pareggio buttato via per un calo di concentrazione, mentre i veneti volano al terzo posto e adesso sognano in grande.

 

PORTOGRUARO-ASCOLI 2-1

Portogruaro (4-3-1-2): Rossi; Gargiulo, Cristante, Madaschi, D’Elia; Amodio, Tarana, Espinal; Cunico, Gerardi (42’st Bocalon), Pià (29’st Mattielig). A disp. Marcato, Cardin, Puccio, Altinier, Bianchi. All. Viviani.

Ascoli (4-2-3-1): Guarna; Gazzola, Marino, Micolucci, Giallombardo (20’st Djuric); Di Donato, Moretti; Giorgi, Sommese (44’st Mendicino) Cristiano; Bonvissuto (35’st Lupoli). A disp. Lenzi, Ciofani, Faisca, Uliano. All. Gustinetti

Marcatori: 36’pt Gerardi (P), 26’st Djuric (A), 45’st Cunico (P)

MARCATORI: 37′ Gerardi (P), 70′ Djuric (A), 89′ Cunico (P).

ARBITRO: Ostinelli di Como.
NOTE: ammoniti Madaschi, Amodio (P), Cristiano, Moretti (A).

Risultati finali e marcatori della 6.a giornata di Serie B.

Atalanta-Reggina 1-1
Marcatori: 19´ Ruopolo (Ata); 25´ Bonazzoli (Reg)

Crotone-Sassuolo 2-0
Marcatori: 6´ Napoli (Cro); 90´ Napoli (Cro)

Empoli-Grosseto 1-0
Marcatori: 44´ Stovini (Emp)

Frosinone-Varese 1-0
Marcatori: 48´ Lodi (Fro)

Modena-Triestina lunedì ore 20.45

Novara-Livorno 4-1
Marcatori: 41´ Dionisi (Liv); 53´ Rigoni M. (Nov); 64´ Motta (Nov);
69´ Gonzalez (Nov); 75´ Bertani (Nov)

Padova-AlbinoLeffe 2-0
Marcatori: 11´ Succi (Pad); 32´ Di Gennaro (Pad)

Pescara-Torino 2-0
Marcatori: 47´ Soddimo (Pes); 56´ Cascione (Pes)

Piacenza-Siena 0-1 giocata venerdì
Marcatori: 68´ Sestu (Sie)

Portogruaro-Ascoli 2-1
Marcatori: 37´ Gerardi (Por); 70´ Djuric (Asc); 89´ Cunico (Por)

Vicenza-Cittadella 1-0
Marcatori: 29´ Abbruscato (Vic)

Classifica
Siena 14; Novara 13; Crotone 10; Empoli 10; Vicenza 10; Portogruaro 10; Padova 9; Ascoli 9; Atalanta 9; Frosinone 9; Reggina 8; Sassuolo 7; Torino 7; Modena 7; Pescara 6; Triestina 6; Varese 6; Livorno 6; Grosseto 5; AlbinoLeffe 5; Cittadella 4; Piacenza 1

Prossimo turno 02/10/2010
AlbinoLeffe-Pescara; Ascoli-Livorno; Cittadella-Empoli; Grosseto-Frosinone; Piacenza-Padova; Reggina-Vicenza; Sassuolo-Atalanta; Siena-Modena; Torino-Portogruaro; Triestina-Crotone; Varese-Novara