Premio Tonino Carino 2019

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Premio Tonino Carino 2019 Sono 129 i lavori pervenuti da tutte le parti d’Italia, da Catania a Bolzano, alla scadenza del 10 gennaio per il Concorso Tonino Carino.

Numerose ed importanti le testate coinvolte per la pubblicazione; parliamo di RAI, di Sky Sport, di Repubblica, de Il Mattino, Il Giornale, Il fatto Quotidiano, Il Corriere dello Sport, per fare alcuni nomi.

Molti i giovani delle scuole di giornalismo di Urbino, di Perugia, della Luiss e del Master LUMSA.

La giuria del premio composta da Fiore di Rienzo, Pino Scaccia, Gianni Rossetti, Anna Germoni, Sandro Ruotolo, Paolo Borrometi, Carmelo Occhino e presieduta da Nuccio Fava è al lavoro dalla scadenza del concorso, in contatto attraverso un social per decretare i vincitori di ciascuna delle tre categorie (giornalismo territoriale, giornalismo sportivo e giornalismo di inchiesta), che verranno comunicati il 26 gennaio.

Il premio Tonino Carino ha acquistato negli anni una referenza importantissima nei confronti dell’Ordine dei Giornalisti e una notorietà di livello presso redazioni televisive, on line e di carta stampata popolari ed affermate ed anche per questo motivo gli ospiti della sesta edizione sono tanti e di grossa importanza.

Saranno infatti ad Offida i colleghi dello sport di Carino, Ferruccio Gard che a novantesimo minuto curava il collegamento da Venezia e d Verona, Fabrizio Maffei che dopo Paolo Valenti, lo ha condotto, Marino Bartoletti noto per le sue conduzioni nell’ambito sportivo ma anche per le sue conoscenze nell’ambito musicale giacchè pure membro della giuria di Sanremo.

Il 26 incontreremo al teatro Serpente Aureo i grandi nomi del giornalismo politico come Bianca Berlinguer, Diego Bianchi, ,Francesca Mannocchi, Stefano Ferrante, volti noti della televisione come Tiziana Ferrario, Michele Cucuzza, Paolo Di Giannantonio, Antonio Caprarica, come pure voci note come quella del giornalista radiofonico Sergio Scandura, conosceremo anche autori e conduttori di trasmissioni seguitissime come “Commissari, sulle tracce del male” Pino Rinaldi e di “Storie maledette” Franca Leosini.

Il Premio Tonino Carino è un premio nazionale di un giornalismo schietto, genuino, che parla di attualità e di problematiche che attanagliano la nostra società. Quest’anno le tematiche trattate oltre lo sport, saranno la cronaca giudiziaria e l’immigrazione e di qui, imprescindibile, un riconoscimento ad alcuni nomi che hanno occupato e stanno occupando grossi spazi nella cronaca televisiva e della carta stampata come Mimmo Lucano, Ilaria Cucchi e Tina Montinaro.

Non mancheranno note di spettacolo: prima, con l’assegnazione di un riconoscimento alle giovani eccellenze Daphne Scoccia, sambenedettese, candidata al David di Donatello come migliore attrice protagonista col film “Fiore” e Daycol Orsini in arte Claver Gold, story teller e cantautore affermato a livello nazionale, poi soprattutto, con la consegna del PREMIO PERSONAGGIO DEL PICENO a Dario Faini, musicista e compositore ascolano, autore di molte canzoni di successo scritti per Elisa, Thegiornalisti, Renga, Mengoni, e tanti altri  e che quest’anno dirigerà l’orchestra dell’Ariston durante l’esecuzione di Ex-Otago e di un suo brano cantato dal rapper Mahmood.

La giornata del 26 non sarà solo dedicata alla cerimonia di consegna del Premio, ma avrà inizio sempre al Massimo di Offida alle 11.30 con un seminario di aggiornamento giornalistico sulla cronaca giudiziaria. Relatori d’eccezione il magistrato Ettore Picardi e il giornalista, presidente di Articolo 21 Paolo Borrometi, che vive sotto scorta da sei anni per minacce di mafia e autore del libro di successo “Un Morto Ogni Tanto”.

Ufficio Stampa Premio Tonino Carino

Anastasia Cagnetti

329 1654021

Conferenza Stampa Premio Tonino Carino

Pubblicato da Premio Tonino Carino su Sabato 19 gennaio 2019

 

Print Friendly, PDF & Email