Presentati il nuovo logo della Lega Serie B ed il logo congiunto della competizione che prenderà il nome di Serie bwin.

Lega Serie B e bwin danno vita ad un nuovo e stimolante rapporto di collaborazione. E’ stato infatti siglato per le prossime due stagioni sportive l’inedito binomio che unisce il brand bwin alla Serie B, della quale è stato presentato oggi il nuovo marchio, nonché il logo congiunto Serie bwin.

 

L’accordo, che si estende fino al 30 giugno 2012, è stato illustrato questa mattina presso la sede della Lega Serie B a Milano da Luca Ferrari, Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie B e da Paolo Di Feo, Amministratore Delegato di bwin Italia. Questa intesa, salutata con entusiasmo dalle 22 Società della Serie B, rappresenta una novità assoluta per il campionato, consentendo a bwin di dare il nome alla competizione: nasce, dunque, la Serie bwin.

Il Presidente Luca Ferrari sottolinea che “la nuova Serie B nasce brindando a questo nuovo importante accordo con bwin, società internazionale leader nel settore del gaming online e in particolare delle scommesse sportive. Sono tante le sfide che la neonata Lega Serie B ha affrontato nel corso della fase di costituzione ed altrettante quelle che l’attendono nell’immediato futuro; avere al proprio fianco un partner come bwin conferma la bontà del percorso intrapreso e dà a questa nuova istituzione la fiducia necessaria a raggiungere grandi traguardi”.

“Siamo orgogliosi di affiancare la neonata Lega Serie B in questa nuova entusiasmante avventura, – ha dichiarato Paolo Di Feo A.D. bwin Italia – bwin è da sempre attiva in sponsorizzazioni sportive di grande prestigio che ci contraddistinguono e che continueremo a livello internazionale. Oggi, con la nascita della Serie bwin, affrontiamo un impegno diverso, molto stimolante, di grande contatto con le realtà locali e a supporto di un calcio fortemente legato alla tradizione italiana, dove verranno promossi con attenzione particolare i giovani e dove i valori sportivi sono particolarmente sentiti.”

A questo lavoro si aggiunge la declinazione su tutti i materiali di comunicazione.