presentazione progetto solidale DIVERSAMENTE IN SCENA

altE’ stato presentato agli organi di informazione questa mattina alle 12:00 nella sede dell’Ascoli Calcio il progetto solidale “DIVERSAMENTE IN SCENA”.

Il progetto, nato grazie all’adesione volontaria dei calciatori bianconeri, sempre molto sensibili e disponibili nei confronti di tutte le iniziative di carattere solidale realizzate dalla Società, prevede la messa in scena di uno spettacolo teatrale integrato dalla presenza di una rappresentanza di ragazzi disabili dell’ANFFAS di Ascoli e dell’Associazione Persone Down di Teramo,alt partner solidali dell’iniziativa.

Sarà “Il fantasma di Canterville” di Oscar Wilde, opportunamente semplificato, lo spettacolo che sarà realizzato prima della fine del campionato 2012-2013.

A recitare al fianco dei ragazzi disabili saranno Davide Colomba, Liam Graham, Massimo Loviso, Tommaso Morosini, Manuel Scalise, Andrea Soncin e Maurizio Peccarisi, gli ultimi tre già protagonisti dell’attività di volontariato che la squadra prestò lo scorso anno nell’ambito del progetto DIVERSAMENTE ASCOLI. Le attività del backstage, che riguardano l’allestimento delle scenografie, la scelta delle musiche e altro ancora saranno di competenza di Capece, Feczesin, Fossati, Giallombardo, Pasqualini, Prestia, Ricci, Russo e Zaza.

A partire da domani e ogni mercoledì fino a maggio 2013, i calciatori che hanno aderito a “DIVERSAMENTE IN SCENA” saranno impegnati al fianco dei ragazzi dell’ANFFAS e dell’AIPD dalle 10:00 alle 12:00 presso il Teatro Comunale di Villa Pigna, concesso gratuitamente dal Comune di Folignano, che con grande entusiasmo e disponibilità ha patrocinato l’iniziativa.

alt“Siamo molto contenti di poter renderci utili in iniziative simili, che hanno come obiettivo quello dell’integrazione sociale” ha tenuto a precisare nel corso della conferenza Matteo Terrani, Assessore alla cultura di Folignano presente in rappresentanza dell’Amministrazione Flaiani.

“E’ la prima volta che partecipiamo ad un’iniziativa solidale così impegnativa e allo stesso tempo stimolante” – ha spiegato agli organi di stampa Colomba. Sulla stessa lunghezza d’onda Ricci, Graham e Morosini. “Ho svolto quando ero a Crotone attività di volontariato con un’associazione che portava da magiare a persone in difficoltà, ma è la prima volta che partecipo ad uno spettacolo teatrale” – ha dichiarato Loviso. Presenti anche Soncin e Peccarisi, che lo scorso anno furono protagonisti del progetto “Un and Down band” che ottenne il riconoscimento della Lega di Serie B come miglior progetto solidale nell’ambito dei Serie bwin Awards.

 

 

 

Valeria Lolli