PRIMA CAT: CASTIGNANO – AVIS RIPATRANSONE 2 – 4

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Angelini-FCASTIGNANO. Difficile commentare la partita odierna andata in scena al Comunale di Castignano, dove i locali giocano forse la miglior partita della stagione (si conteranno almeno 16 tiri nello specchio della porta difesa dal portiere ospite Carfagna) ma a portarsi via la vittoria sono invece i più cinici ospiti che scendono al Comunale in formazione molto rimaneggiata (Di Fazio, Silvestri, Marchetti e Saverino out per squalifica e solo 3 riserve in panchina) con l’unico obiettivo di portarsi via un prezioso pareggio. Invece dopo 40’ di attacchi castignanesi (vicini al vantaggio più volte con Addarii, Capriotti,Camilli e Pallotta) al 40’ Spina si fa soffiare ingenuamente un pallone sulla trequarti da Gio. Nespeca che la scarica a Di Nardo: tiro dal limite che trova la deviazione di un difensore di casa che spiazza Berardini e Ripatransone incredibilmente in vantaggio al primo tiro in porta. Neanche un minuto che ancora una disattenzione della difesa del Castignano costa caro: Di Nardo recupera e lancia in direzione di Zè Peres che s’infila tra i centrali locali, dribbla Berardini e fa 0-2 a fine 1°t. Nella ripresa il Castignano parte deciso per riaprire la gara ma al 47’ arriva il terzo regalo natalizio di giornata, stavolta è Rossetti che al limite dell’area si fa soffiare il pallone dall’onnipresente Di Nardo che indisturbato firma l’incredibile 0-3. Entrano G. Di Lorenzo ed Angelini nel Castignano e ricomincia l’assedio alla porta di P. Carfagna; al 50’ Bucci ferma con il braccio un tiro diretto in porta, rigore netto che Pallotta trasforma per l’ 1-3 che riaccende la speranza biancorossa. Miracoloso ancora il portiere Carfagna su Rossi e su G. Di Lorenzo al 60’, poi al 66’ ripartenza ospite con Di Nardo (in fuorigioco non ravvisato dall’arbitro) con Berardini che lo stende in area: stavolta è rigore per il Ripatransone che lo stesso Di Nardo trasforma per la sua tripletta. Il Castignano ciò nonostante continua a martellare gli ospiti ed al 71’ l’ennesima discesa sulla fascia dello scatenato Angelini, ben imbeccato da Vannicola, vale il gol del 2-4. Assedio finale del Castignano ma prima P. Carfagna dice di no a Vannicola al 78’, poi l’imprecisione degli avanti biancorossi davanti alla porta permette al Ripatransone di uscire vittorioso dal Comunale, che dunque viene espugnato per la prima volta in stagione. Si chiude dunque con una sconfitta immeritata il 2015 del Castignano che chiude a quota 25, in quinta posizione, il girone di andata, giocato sicuramente in maniera positiva visto che nonostante le due sconfitte patite, nessuna squadra ha mai messo sotto i biancorossi sotto il piano del gioco, neanche le prime della classe che hanno sempre sofferto quando hanno affrontato il Castignano. Ora la meritata pausa natalizia e poi appuntamento al 6 gennaio 2016 quando al Comunale di Castignano arriverà alle h 14:30  il Monsampietro Morico per la prima gara del nuovo anno da non fallire assolutamente per raggiungere quanto prima la salvezza matematica, obiettivo stagionale dichiarato dei biancorossi. A tutti un augurio di Buone Feste dalla Polisportiva Castignano.

CASTIGNANO – AVIS RIPATRANSONE 2 – 4: 40’, 47’, 66’ (rig.) Di Nardo (RIP), 41’ Zè Peres (RIP); 51’ rig. Pallotta (CAS), 71’ Angelini (CAS)

CASTIGNANO: Berardini, Rossi, Capriotti (53’ Angelini), Di Buò, M. Carfagna, Rossetti (71’ Amadio), Camilli, Vannicola, Pallotta, Spina (53’ G. Di Lorenzo), Addarii. All: Oliviero Di Lorenzo

RIPATRANSONE: P. Carfagna, Nocera, Cicchi, Bucci, Tomassini, Cento, Gio. Nespeca (88’ S. Nespeca), Massi, Zè Peres, Di Nardo, Gia. Nespeca (62’ Mudimbi). All. Marco Bucci

Arbitro: Vitelli di AP

Note: Spettatori 150 circa.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email