Prima Cat: PALMENSE – CASTIGNANO1-0: 36’ Mattioli (P)

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

BerardiniMARINA PALMENSE.Il Castignano, alle prese con diversi giocatori acciaccati per influenza, esce sconfitto dal Comunale di Marina Palmense anche se il pari poteva essere forse il risultato più giusto, visto il gran 2°t giocato dagli ospiti. Mister Di Lorenzo, con diversi giocatori acciaccati e febbricitanti, si presenta con il consueto 4-3-3 con Rossetti che torna titolare in difesa ed il tridente offensivo  Niccolini – Ciotti – Vannicola. La Palmense di Mister Cipolletta, terza forza del campionato, si presenta invece con un classico 4-4-2 con l’esperta coppia di attaccanti Raffaeli – Goglia, con Angelini inizialmente in panchina. Padroni di casa che partono subito a razzo con il Castignano che sembra non riuscire a contenere gli attacchi arancioverdi. Diverse sono le occasioni da gol create dalla Palmense nei primi minuti, tra cui un palo di Mentili direttamente da calcio di punizione, un miracolo di Berardini sulla ribattuta seguente ed una traversa scheggiata da unMarzan in sortita offensiva. La pressione locale si concretizza con  il meritato vantaggio dei padroni di casa che arriva al 36’ con Mattioli dopo un batti e ribatti in area che vede la difesa ospite impreparata nello sventare la mischia creatasi di fronte a Berardini.Che non è giornata per il Castignano si vede anche al 34’ quando Capriotti è costretto ad abbandonare il campo per problemi muscolari, in favore del febbricitante Giovannucci che stringe i denti e scende eroicamente in campo. Mister Di Lorenzo striglia i suoi nell’intervallo e nel secondo tempo il Castignano scende in campo trasformato; per provare a riportare le sorti della gara in parità entra il bomber Gianluca Di Lorenzo per dare maggior peso all’attacco.Al 52’ gran botta di Ciotti dalla distanza con il pallone che prima incoccia la traversa, rimbalzando poi oltre la linea di porta a Paolucci battuto: episodio che scatena le proteste ospiti visto che il pessimo D’Angelo di San Benedetto non vede, negando un gol apparso a tutti evidente.Un minuto dopo è Massetti a provare la via del gol  con un potente tiro ma Paolucci stavolta si supera e sventa il pericolo.Dal 60’ poi è un monologo del Castignano che prova in tutti i modi a riportare le sorti del match sul pari, ma la Palmensesi difende bene e si porta a casa l’intera posta in palio, agganciando a quota 42 al secondo posto la Futura’96.Castignano che invece rimane in sesta posizione a quota 31, interrompendo una striscia di  sei risultati utili consecutivi; peccato perché se il 1°t non fosse stato regalato ai locali forse si sarebbe parlato di un diverso punteggio finale. Nota a parte per il confusionario arbitraggio, apparso decisamente in giornata negativa. Prossimo appuntamento sabato 28 febbraio alle ore 15 in casa della Cuprense, quest’oggi  sorprendentemente vittoriosa nello scontro salvezza  in casa del Piane di Morro.

PALMENSE: Paolucci, Quondamatteo, Marcatili, Mattioli, Marzan, Valle Indiani (78’ Cameli), Fabiani, Mentili, Raffaeli (86’ Angelini), Ciabattoni, Goglia (89’ Bordin). All: Stefano Cipolletta

CASTIGNANO: Berardini, Rossi,Capriotti (34’ Giovannucci), Di Buò (50’ G. Di Lorenzo ),Troli, Rossetti (79’ Albertini), A. Di Lorenzo, Ciotti, Niccolini, Massetti, Vannicola.All: Oliviero Di Lorenzo

Arbitro: D’Angelo di San Benedetto del T.4

Note: Spettatori 50 circa.

Print Friendly, PDF & Email