Prima pole position per Fenati e lo Sky Racing Team VR46 in Giappone

445bea41-f439-4bea-aa69-e3ed07000587

A Motegi, Romano conquista la sua prima pole di carriera facendo registrare il record della pista (1’56.484).

Prima volta in pole anche per il team Sky-VR46 nel Mondiale Moto3. Migno (17°) partirà dalla sesta fila Giornata da record per lo Sky Racing Team VR46 e per Romano Fenati, che in Giappone conquista la sua prima pole di carriera, facendo registrare anche il giro più veloce della pista (1’56.484). Anche per lo Sky Racing Team VR46 si tratta della prima pole position nel Mondiale Moto3. Partirà invece dalla sesta fila Andrea Migno, 17° al termine delle qualifiche (1’57.659). Dopo le difficoltà nella seconda sessione di prove libere di ieri, segnali incoraggianti per Romano Fenati erano arrivati già nel corso della mattinata, nel turno di FP3, chiuso con il 5° miglior tempo (1’57.076). Il pilota ascolano ha poi confermato in qualifica l’ottimo feeling con la moto, facendo sua la prima casella della griglia di partenza. In crescendo anche la performance di Andrea Migno, che nelle libere della mattina non era andato oltre il 31° tempo (1’59.019). Nelle prove ufficiali, il talento romagnolo è riuscito però a cambiare marcia chiudendo la qualifica in 17esima posizione (1’57.659). Domani partirà dalla sesta fila, a ridosso della zona punti.

 

a02322ba-26a1-4e8a-8886-e9e999d1b609 915ba503-3976-4edf-8062-4b9614a2583e

I COMMENTI DEI PROTAGONISTI

NIETOPABLO NIETO / Team Manager Sono veramente contento perché abbiamo lavorato tutti molto bene, ieri avevamo avuto qualche difficoltà però oggi Romano ha fatto un giro incredibile, è stato perfetto. Credo che meriti questa pole position. Con la moto siamo abbastanza a posto e questo è molto importante, ma aspettiamo domani, perché la gara potrebbe essere condizionata dalla pioggia. Migno partirà a ridosso della zona punti e questo è senz’altro positivo. Anche lui ha lavorato molto bene fin qui e potrà lottare con il gruppo dei primi 10.

ROMANO FENATI / Pilota Quando ho visto che ero in pole position, pensavo fosse uno scherzo! (sorride, ndr). fenatiSono davvero contento perché ieri mattina il turno di prove libere era andato bene, ma nel pomeriggio avevamo avuto qualche problema. Ieri sera abbiamo lavorato molto, oggi la moto andava bene e sono riuscito ad esprimere tutto il mio potenziale. Sono felice di aver ripagato il lavoro della mia squadra con questa pole position, la mia prima pole di carriera! Peccato per la caduta sul finire del turno, sono entrato un po’ troppo forte, si è chiuso il davanti e sono andato per terra, però fortunatamente non ho rovinato la qualifica con questa piccola caduta, è stata una scivolata innocente. Volevo fare come i grandi, che cadono ma poi fanno la pole position! (scherza, ndr)

ANDREA_MIGNO__ANDREA MIGNO / Pilota Oggi abbiamo lavorato bene e ho avuto delle buone risposte dalla moto. Purtroppo non sono riuscito a fare il mio giro perfetto, però adesso confronterò i miei dati con quelli di Romano e magari domattina gireremo anche un po’ insieme, nel warm up, così da vedere dove posso ancora migliorare. Domani sarà importante fare una buona partenza e poi dare il massimo per giocarmi tutte le mie carte.

 

 

4d0020ad-e1dd-42fc-8846-994a981e3f49

First pole for Fenati and the Sky Racing Team VR46 in Japan At Motegi, Romano conquers his career first pole after setting a new lap record (1’56.484). First time in pole also for the Sky Racing Team VR46 in the Moto3 World Championship. Migno (17th) will get away from sixth row It was a record-breaking day for the Sky Racing Team VR46 and Romano Fenati who took his career first pole position after setting a new lap record at Motegi (1’56.484). For the Sky Racing Team VR46, it is the first pole position in the Moto3 World Championship. Andrea Migno, instead, will be getting away from sixth row as he ended qualifying in 17th (1’57.659). After struggling in yesterday’s FP2, encouraging signals for Romano Fenati had already come during the morning FP3 as he set the 5th best time (1’57.076). The Italian rider then made the most of his outstanding feeling with the bike in qualifying, securing the pole. A growing performance also by Andrea Migno who, in the morning free practice, could not do better than 31st (1’59.019). In qualifying, though, he switched gear and ended qualifying in 17th (1’57.659). Tomorrow he will get away from sixth row, near the point-scoring zone. THE TEAM PABLO NIETO / Team Manager I am really happy because we all did a great job, we had some problems yesterday but today Romano set an incredible fastest lap, he was perfect. I think he really deserves this pole. With the bike we are quite right and this is very important, but we’ll see what will happen tomorrow as the race might be affected by rain. Migno will be getting away near the point-scoring zone and that is very positive. He also has been doing very well so far and will be able to fight in the top 10 group. ROMANO FENATI / Rider When I saw I was on pole, I thought it was a joke! (he smiles, editor’s note). I’m really happy because yesterday morning’s free practice session had gone well, but then in the afternoon we had had some problems. Last night we worked very hard, today the bike was good and I was able to fully express my potential. I’m glad I paid off the work of my team with this pole position, my career first pole! Too bad for the crash late on in the session, I entered the corner pushing way too hard, so the front closed and I fell to the ground, but fortunately I did not spoil qualifying with this crash, it was a harmless slip. I wanted to do like the big ones, they do happen to crash but then take the pole position! (he says jokingly, editor’s note). ANDREA MIGNO / Rider Today we did a great job and I had a good feedback from my bike. Unfortunately I failed to put in my perfect lap, but now I’m going to compare my data with Romano’s and maybe tomorrow we’ll ride a bit together, during the warm up, so as to figure out whether I can improve further. It will be key to get off to a flying start tomorrow and then give my best and play all my cards well.