ritorno di coppa marche adverso ascoli piceno-futsal fontespina 10-0 .

altAl palazzetto di Monticelli, va in scena la gara di ritorno di Coppa Marche tra Adverso Planetwin365 e Fontespina, la cui gara di andata era terminata 6-2 per gli ascolani. Mister Rocchi parte con il seguente quintetto: Traini, Dorinzi, Zuppini, Russo, Felicetti. Parte subito forte la squadra giallonera, che già al terzo minuto passa in vantaggio con il suo capitano Dorinzi, che partendo dalla propria metà campo, dribbla due avversari ed infila il portiere avversario, con un perfetto fendente di destro.

 Al sesto minuto Felicetti parte dalla destra dribbla un avversario e con molto altruismo, serve al centro dell’area avversaria Russo che con una rasoiata di destro realizza la rete del 2-0. Passa appena un minuto ed il bomber Felicetti, si mette in evidenza prendendo palla, dribblando un avversario e con un perfetto destro, spedisce la palla sotto l’incrocio dei pali. Il tempo di mettere la palla al centro per gli ospiti che il forte centrale Dorinzi recupera palla e serve Felicetti, che non si pregare due volte e con un tiro di destro sul secondo palo, realizza la sua personale doppietta.

 A questo punto la squadra ospite si scuote e si rende pericolosa con il pivot Macciolli, ma il portierone Traini non si fa trovare impreparato e neutralizza la sua conclusione. Al 25′ azione perfetta che parte da Russo che evita un avversario, vede il taglio di Falconi e lo serve alla perfezione, il quale vedendo il portiere in uscita lo supera con un perfetto pallonetto che va ad insaccarsi in rete chiudendo cosi il primo tempo sul 5.0. Il secondo tempo parte al piccolo trotto, sempre con gli ascolani ad impostare il gioco ed al nono minuto Felicetti parte dalla sinistra, salta abilmente un avversario e mette la palla al centro area trovando Russo, che però veniva anticipato da Giordani del Fontespina, realizzandocosì il più classico degli autogol.

 All’undicesimo assistiamo all’azione più bella dell’incontro: contropiede impostato dalla sinistra da Cao che si libera di un avversario, serve dalla parte opposta Russo che fa finta di tirare attirando a sé due avversari e serve un assist al suo capitano, Dorinzi che arrivando in corsa insacca la palla sotto l’incrocio dei pali. A questo punto mister Rocchi propone un ampio turnover, ma la squadra non si scompone e continua a macinare gioco. Al sedicesimo il veterano Simoni, si libera del suo marcatore con un dribbling ubriacante, servendo al centro un assist per Cao che con perfetto tempismo, realizza, in scivolata il suo primo gol. Passano due minuti e Sestili dalla destra, salta l’avversario e serve sul secondo palo una palla sulla quale c’era scritta “spingere” e Cao eseguiva realizzando il suo secondo gol personale.

 Al ventesimo c’è gloria anche per il portiere Giardini, che a seguita di una parata, nota il portiere avversario fuori dai pali e con un perfetto pallonetto realizza il decimo gol per la sua squadra. Gli ultimi dieci minuti ci sono continui ribaltamenti di fronte, ma la gara termina con il punteggio di 10-0 per gli ascolani, che con questo risultato si qualificano ai sedicesimi di finale della Coppa Marche, dove affronteranno, la compagine del Venarotta, la cui gara di andata si disputerà ad Ascoli Piceno a Monticelli, lunedi 23 settembre alle 22.00.