ROMANO FENATI CHIUDE IL MONDIALE AL QUINTO POSTO

Spread the love

altValencia, 9 novembre 2014. La prima stagione dello Sky Racing Team VR46 si chiude con Romano Fenati primo degli italiani nella classifica della Moto3. Al Gran Premio della Comunità Valenciana il pilota azzurro termina la gara al quattordicesimo posto, ma si piazza al quinto della classifica generale, suo miglior risultato di sempre.

 

L’impegno di Sky per la valorizzazione del talento quest’anno ha dato vita a un team che investe nelle potenzialità dei giovani piloti azzurri per contribuire al rilancio del motociclismo italiano. Una stagione oltre ogni aspettativa, con 4 vittorie e un totale di sei podi nella squadra fondata da Sky insieme alla VR46 di Valentino Rossi, che ha fatto rinascere le aspettative italiane in Moto3. Su 51 gare corse nella sua giovane carriera in Moto3, Fenati è riuscito a raggiungere la quasi totalità delle sue vittorie e dei suoi podi proprio in questa stagione.

Buona la prima parte di gara di Francesco Bagnaia, costretto a rallentare nel traffico anche a causa del degrado delle gomme. Chiude sedicesimo.

La Direzione Sky-VR46: “Abbiamo perso la gara di oggi già in qualifica, ottenendo solo una quattordicesima posizione. Poi Romano è rimasto imbottigliato nel traffico e su una pista come questa, dove è molto difficile sorpassare, è stata dura. Durante l’inverno lavoreremo per perfezionare le strategie e guadagnare posizioni in qualifica. Romano a volte fa fatica a tirare fuori gli ultimi due decimi con la gomma morbida, e due decimi sono tre file. Quindi se si parte da dietro su piste come questa poi diventa impossibile rimontare. Peccato perché quando aveva la strada libera girava come i primi.

Pecco ha fatto una buona gara, anche se alla fine non è riuscito a recuperare le posizioni che servivano a causa del traffico. Siamo comunque soddisfatti della sua grinta e determinazione”.

ROMANO FENATI: “Partire così indietro a Valencia rende tutto molto più complicato perché è una pista stretta e quindi si fa sempre fatica a sorpassare. In partenza, poi, sono rimasto imbottigliato nel traffico e non sono riuscito a recuperare. Quinto nel Mondiale, sono molto contento di aver migliorato la posizione di due anni fa. Per me è un risultato importante da cui ripartire la prossima stagione per fare ancora meglio”.

FRANCESCO BAGNAIA: “In una gara come questa, molto sentita e combattuta dall’inizio alla fine, è stato difficile tenere testa agli altri. La prima parte di gara è stata buona, ma poi il degrado delle gomme non mi ha aiutato”.

MOTO3, GP GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA

SKY RACING TEAM VR46 FIRST AMONG THE ITALIANS IN MOTO 3

ROMANO FENATI CLINCHES FIFTH SPOT IN THE CHAMPIONSHIP

FINAL SPRINT FOR FRANCESCO BAGNAIA, HELD BACK BY THE WEAR AND TEAR ON TIRES

Valencia, November 9, 2014. The very first season of the Sky Racing Team VR46 ends with Romano Fenati as the first of the Italians in the Moto3 ranking. At the Grand Prix Generali de la Comunitat Valenciana, the Italian rider crosses the line fourteenth, but secures fifth place in the overall standings, his best result ever.

Sky’s commitment to the promotion of talent has given birth to a team that cultivates the potential of promising young Italian talents thus making its part in reviving Motorcycling in Italy.

A season beyond expectations, with 4 wins and a total of six podium finishes for the team set up by Sky together with Valentino Rossi’s VR46, who has revived Italy’s expectations from the Moto3 Championship. Of the 51 races run in his young career in Moto3, Fenati clinched almost all of his victories and his own podium finishes in this very season.

Francesco Bagnaia’s performance was good for the first part of the race but then he was forced to slow down in the traffic also because of the wear and tear on tires. He finishes sixteenth.

Sky-VR46 sports management“Today’s race was already lost right from the start given in qualifying we had only clinched fourteenth spot. Then Romano got stuck in the traffic on such a track were overtaking is very hard, so it was tough. During the winter we will be working to refine strategies and gain positions in qualifying. Sometimes Romano struggles to pull out the last two tenths with the soft tire, and two-tenths means three rows. So when you start from behind on tracks like this then it becomes impossible to come back. Too bad because when the road was clear he was pushing as hard as the leading pack riders.

Pecco run a good race, although in the end he could not pull back positions because of the traffic. However, we are satisfied with his grit and determination”.

ROMANO FENATI: “Getting away from so far behind in Valencia made it all much more complicated as it is a narrow track and overtaking is not easy at all. At the outset of the race I got stuck in traffic and did not manage to come back. Fifth in the World Championship ranking, I am very happy as I improved my position from two years ago. For me it is an important achievement, then all I have to do is start from here and do even better next season”.

FRANCESCO BAGNAIA: “In a race like this, deeply felt and hard fought from beginning to end, it was hard to keep up with the others. The first part of the race was good, but then the wear and tear on tires did not help me”.