Romano Fenati: “Questo secondo posto vale come una vittoria ed è per me un risultato speciale

Spread the love

Terzo podio consecutivo per Romano Fenati sul circuito del Sachsenring. Tre volte secondo nelle ultime tre tappe e se pensiamo che al Montmeló, Assen e Sachsenring il pilota di Ascoli non era mai riuscito a salire sul podio, l’impresa sembra ancora più grande. Grande Romano e grande la squadra: insieme hanno saputo trarre il massimo da un weekend carico di scelte tecniche. La scelta della M al posteriore è stata, forse, un azzardo ma, alla fine, corretta anche se la gomma, al parco chiuso, ha mostrato tutta la sua sofferenza. Di nuovo una bella rimonta di Jules Danilo che ha tagliato il traguardo in quattordicesima posizione, risalendo dalla venticinquesima casella in griglia. Solo un contatto all’ultimo giro con un altro pilota lo ha privato di un risultato migliore. Si va in vacanza sereni, con la consapevolezza di essere protagonisti di questo mondiale. 

Romano Fenati: “Questo secondo posto vale come una vittoria ed è per me un risultato speciale considerando abbiamo avuto problemi durante il week end e il podio sembrava non essere alla nostra portata questa volta. Invece, con il team, abbiamo fatto un gran lavoro: la scelta della M al posteriore è stata quella giusta perché ho continuato ad andar forte anche nella seconda parte di gara. È stata una battaglia corretta e ho lottato fino alla fine. Adesso la pausa estiva e poi la seconda parte di campionato dove affronteremo gara per gara, così come abbiamo fatto fino ad oggi. “.

Jules Danilo: “Il risultato finale non rispecchia il lavoro fatto in gara per risalire dalla venticinquesima casella. Potevo lottare per la sesta posizione ma, all’ultima curva, quando ero undicesimo, ho perso tre posizioni a seguito di un contatto con Di Giannantonio. Il lato positivo è che ho dimostrato di essere veloce ancora una volta e da Brno dobbiamo tornare a lottare per le posizioni che contano“.

*****

Third consecutive podium for Romano Fenati at Sachsenring circuit. Three times second in the last three races and if we think that at Montmelò, Assen and Sachsenring the rider from Ascoli has never gone on the podium, his job is greater. Well done for Romano and for the team: together they took the best from a weekend full of technical choices. The M choice at the rear was, may be, a gamble but, at the end, it was correct even if the tyre, at the parc fermé, demonstrated all his “suffering”. Once again a good recovery for Jules Danilo who crossed the finishing line fourteenth, coming up from the twenty-fifth position on the grid. Just a contact at the last lap with another rider deprived him from a better result. We go on holiday happy, aware to be protagonist of the Championship.

Romano Fenati: “This second place is like a victory for me and it’s a special result considering that we had problems for the whole weekend and the podium seemed to be not reachable this time. Instead we did a great job with the team, we did the right choice with the M at the rear as I was fast and strong even in the final part of the race. It was a correct battle and I fought until the end. Now the summer break and from Brno we’ll stay focused on the Championship, race by race“.

Jules Danilo: “The final result does not reflect the hard job done in the race to recover from the twenty-fifth position. I could fight for the sixth position today but in the last corner, when I was eleventh, I lost three positions following a contact with Di Giannantonio. The positive side is that I demonstrated once again to be fast and from Brno we will come back to fight for the important positions“.