ROSSI LASCIA LA PICENA NON VEDENTI: “QUATTRO ANNI INDIMENTICABILI”

Spread the love

FOTO_picenaCambio al vertice nella Polisportiva Picena non vedenti di Ascoli Piceno, nell’assemblea tenutasi lo scorso 6 agosto, tra i punti all’ordine del giorno, vi era anche il rinnovo delle cariche del consiglio direttivo. Il Presidente Andrea Rossi, ha concluso il proprio mandato  rinunciando a ripresentarsi dopo quattro anni di onorata presidenza, spiegando: – “La mia decisione non è improvvisa ma come molti ben sanno la covavo ormai da un anno a questa parte, la causa principale è stato lo stress accumulato in seguito all’organizzazione dei Campionati Europei di Goalball 2012, purtroppo ci siamo trovati a fronteggiare un periodo di crisi storica senza eguali, alcuni ci hanno aiutato ma altri ci hanno voltato le spalle e altri ancora hanno approfittato di noi, molte promesse non sono state mantenute e quindi abbiamo passato due anni veramente difficili, ho sentito il peso e la responsabilità di Presidente, trascurando famiglia, amici, e compagna, e rimettendoci anche molto in salute, ora fortunatamente, con la volontà e le nostre forze abbiamo rialzato la testa – prosegue Rossi – “Lascio una società in attivo e scevra da debiti, mi sento in dovere di ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini e hanno collaborato con me in questi quattro anni intensi e ricchi di soddisfazioni, in primis il mio braccio destro Palumbieri sempre presente, il consiglio direttivo, tutti gli atleti, le istituzioni a noi vicine, e gli amici che ci hanno sostenuto nei momenti difficili: l’Unione Italiana Ciechi di Ascoli Piceno, la Fondazione “Simona Orlini”, la Fainplast, la Sabelli, l’Ares, l’Oasi di Carpineto, il Grottino – DonnaRosa la tipografia Arianna – Bpos, Sport Piceno ma soprattutto le decine di volontari che in questi quattro anni hanno voluto dedicare il loro tempo per la nostra causa”. – Rossi conclude – “Ho proposto come mio successore Marco Piergallini, un giovane atleta 24enne da sempre presente nel gruppo sportivo, in modo tale da dar seguito alla linea verde, da responsabilizzare il ragazzo e tutta la squadra. Sono stati quattro anni fantastici, mi sono tolto molte soddisfazioni, sono cresciuto ed ho imparato molto soprattutto dalle delusioni e dal guardarmi bene da molte persone false che ahimè si avvicinano al nostro mondo solo per farsi pubblicità e affari propri; organizzare per la prima volta nella storia un torneo di torball a bordo di una nave da crociera nel mediterraneo, riportare un Europeo di Goalball in Italia dopo ben 17 anni, aver portato ad Ascoli Piceno le Nazionali di tutte le discipline FISPIC (torball, goalball, showdown, calcio a 5 B1, calcio a 5 B2-B3), sono alcune delle grandi cose che abbiamo realizzato, resta solamente il rammarico di non esser riuscito a portare la squadra nella massima serie.” – Le dichiarazioni di Rossi, fanno da preludio alla candidatura di Piergallini. Il giovane, eletto all’unanimità da tutti i soci presenti, ha commentato: – “Per me è un onore rivestire una carica di tale importanza ma allo stesso tempo una grande responsabilità che mi assumo pienamente, consapevole del grande lavoro svolto dal mio predecessore che mi ha lasciato un’ eredità importante ma mi ha spianato anche la strada ” – sono state le parole a caldo del neo presidente, che non ha nascosto un filo di emozione – “Ringrazio tutto il consiglio direttivo ed i soci, per la fiducia in me riposta, sarà mio dovere ripagarla ed impegnarmi per il bene della Polisportiva. ” –  In merito alla squadra Piergallini afferma: – “Il nostro motivo d’orgoglio maggiore è quello di essere l’unica squadra di torball delle Marche, inoltre siamo dei giovani atleti ma ancor prima un gruppo di amici. ” – La Picena non vedenti infatti, è la compagine di torball più giovane d’Italia, gran parte dei giovani giocatori sono cresciuti assieme all’interno dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Ascoli Piceno, A suggello delle dichiarazioni di Rossi, arrivano quelle del tecnico Giovanni Palumbieri: “Sono sicuro che Marco Piergallini sia la persona adatta per ricoprire questo ruolo, ha mostrato un’indiscutibile senso di attaccamento alla maglia e possiede buone capacità organizzative, inoltre è un atleta della squadra e quindi potrà seguirla da vicino, ringrazio comunque Andrea Rossi per l’indiscutibile lavoro svolto in soli quattro anni da piccola realtà locale siamo diventati una società di riferimento per tutto il Comitato Paralimpico Italiano.” – Piergallini ha subito formato la nuova squadra di Consiglieri che andrà a collaborare con lui:  Adoriano Corradetti e Attilio Lattanzi come Vice Presidenti, Enrico Castelli come Segretario, Roberto Cipollini, Agnese Ferretti e Francesco Apostoli. La Picena non vedenti dunque, riparte verso la sua quarta stagione nel campionato di serie B di torball, sperando che sia quella decisiva per raggiungere la serie A.