ROWING:Botti ottiene l’ottavo posto al meeting di Birmingham

ImageL'atleta ascolano Scr-gio Botli si e piazzato all'oltavo posto, categoria 45-49 anni, al British indoor rowing champion¬ship (Birc), gara intcrnazionale che si 6 tenuta a Birmingham. Botti, che concorreva per il Nemo wellness center di Norcia, ha ot-tenuto il primalo personale con 6':33".9 nella gara vinta dall'inglese Andrew Sangster (6':15".2) ed alia quale erano iscritti 60 concorrenti, 44 dei quali hannocompletato laprova.

Al meeting di Birmingham ha partecipato un altro ascolano, Daniele Ratti, anche lui con la magliadel Nemo wellnesscenter. Ratti ha terminato al 36° posto, su 65 iscritti (in 48 sono arriva al al traguardo), nella categoria 35-39 anni,coniltempodi 6':58".5. Alia manit'estazione d'Oltre-manica anno preso parte 1.727 concorrenti ed il migliore in as-soluto e stato il britannico Graham Benlon che ha fermato il cronometro a 5' :46". 1, a meno di quattro secondi dal primato del mondo. 1 atleti ascolani dell'indoor rowing si stanno preparando per due important! appuntamenti: una gara internazionale in pro-gramma il 7 dicembre a Parigi e la sesta edizione del Campionato europeo di indoor rowing previ-sta per il 24 gennaio 2009 a Roma.

 

INDOOR ROWING, REMARE IN PALESTRA 

è una disciplina nata dalla fusione tra canottaggio e fitness, dove il concetto di equipaggio viene riportato per la prima volta in palestra e dove tutti remano insieme a tempo di musica.

L'Indoor Rowing è un'incredibile ed entusiasmante disciplina nata dalla fusione tra canottaggio e fitness, dove il concetto di equipaggio viene riportato per la prima volta in palestra e dove, proprio come in una barca da canottaggio, tutti remano insieme a tempo di musica. Lo sport dell'Indoor Rowing è nato nel 1981, quando la CONCEPT 2 ha sviluppato il suo primo vogatore, l'Indoor Rower, una macchina che da subito si è diffusa come ottimo strumento di allenamento. Oggi, più che mai è il modello di riferimento per il canottaggio ed il fitness. La particolarità del vogatore Indoor Concept 2 risiede nel suo principio di funzionamento: la macchina dà resistenza in modo direttamente proporzionale alla forza impiegata dall'atleta.L'Indoor Rowing non è semplicemente una forma di esercizio, è una disciplina sportiva per tenersi in forma, dove tutti i principali gruppi muscolari vengono coinvolti, in particolar modo le braccia, le gambe, il dorso, le spalle, l'addome ed i glutei. A questo si sommano i notevoli benefici cardiovascolari, attraverso il movimento naturale della vogata, che mantiene la flessibilità e protegge le articolazioni grazie ad un'azione priva di impatti.

 

STORIA DEL REMOERGOMETRO

Tutto iniziò ricercando la massima velocità …

Quando Pete e Dick Dreissigacker, due fratelli ingegneri e canottieri olimpici statunitensi, lanciarono la Concept2, nel 1976, non pensavano certo, di produrre vogatori.Un membro della squadra olimpica statunitense del 1972, Dick Dreissigacker, tentava insieme a suo fratello più giovane, Pete, di qualificarsi per la squadra nazionale del 1976. Essendo entrambi ingegneri tecnici e canottieri, iniziarono ad applicare la tecnologia aerospaziale all'antichissimo remo di legno per cercare di ridurre i loro tempi di allenamento. Il loro primo tentativo era buono ma non abbastanza. Convinti, però, che la tecnologia usata per il loro remo fosse quella giusta, continuarono a migliorare il disegno ed un anno più tardi introdussero i Dreissigacker Racing Oars, remi in fibra di carbonio e legno per le imbarcazioni dei college, associazioni remiere e squadre nazionali. Da allora, i Dreissigacker Racing Oars, in versione più leggera, robusta ed efficiente, hanno portato imbarcazioni alla vittoria in ogni campionato mondiale ed in ogni gara olimpica, tanto che alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996, l'85% degli equipaggi li ha utilizzati. La stessa combinazione di passione e disegno tecnico fu applicata dai fratelli Dreissigacker quando si cimentarono nello studio di una macchina che gli consentisse di remare anche al coperto, in inverno, quando i fiumi sono ghiacciati e quindi impraticabili.