Rugby: Banca Macerata vs ARA : 24 a 13

Spread the love

altAltra bellissima partita per l’Ascoli Rugby al Villa Potenza di Macerata contro la squadra di casa ma, senza bottino. Partita equilibrata ed apertissima fino alla fine del primo tempo, chiusosi sul punteggio di 10 a 10, con una meta trasformata, e un calcio piazzato, per parte. Nel secondo tempo gli ascolani si sono trovati spesso nelle condizioni di poter calcare i 22 avversari e depositare in meta l’ovale ma, per mancanza di convinzione o, di scelta tattica adeguata, fallivano la finalizzazione, permettendo al Macerata di ripartire. Contro la loro mischia, distruttrice, ben poco poteva il pacchetto di mischia ascolano, travolto dalla furia avversaria subiva la seconda meta (trasformata), 17 a 10. Gli ascolani non ci stanno e non si rassegnano, conquistano un calcio piazzato da tre punti ed accorciano,17 a 13, la fine della gara si avvicina, potrebbe esserci una giocata vincente per l’ascoli, una bella azione alla mano porta la terza linea Alesi Daniele a ridosso dei 5 metri del Macerata, sfortuna vuole che dopo la sua penetrazione rimanga infortunato per una forte contusione ad una costola, schiacciato sotto il peso degli avversari accorsi per placcarlo. L’Ascoli perde una pedina importante e, beffa, subisce sul finire della gara la terza meta avversaria. La bella gara finisce sul punteggio di 24 a 13. Punteggio severo per gli ospiti. Complimenti al pacchetto di mischia del Macerata. Che dire? La distanza con le squadre di vertice è minima, ci manca ancora un po’ di sano cinismo e…..qualche pedina in più. Ottimo il rientro di Paolo Alesi.