Rugby: FAINPLAST RUGBY ASCOLI UNDER 16

Spread the love

altLa prima partita-spareggio a Jesi è stata vinta dalla Fainplast Rugby Ascoli per 15 a 43 Prestazione straordinaria dal punto di vista della mobilità e della continuità e devastante nelle fasi di attacco. Questo è il commento a caldo del tecnico Simonetti, soddisfatto del risultato ma sempre pronto a riconoscere qualche sbavatura di troppo da parte dei suoi ragazzi.

 Ancora troppi errori di disciplina continua il tecnico ascolano, con una serie impressionante di fuori-gioco visti da un arbitro meticoloso, abituato a dirigere categorie superiori, un campo trasformato in un lago di fango, tre espulsioni per ripetuti fuori gioco, e tanti elementi incerottati in campo, non hanno impedito questa larga vittoria, per altro, mai in discussione, contro uno Jesi sempre pronto a rintuzzare gli attacchi ascolani. Le due squadre sono uscite tra gli applausi dei presenti per una prestazione di alto livello tecnico agonistico con 22′ di gioco effettivo, quasi un record per questa categoria. Ora ad inseguire la prima della classe c’è quel San Marino che sembra proporsi come avversario temibile, ma domenica riposerà ed una eventuale nostra vittoria con il Falconara , consentirebbe di laurearci anticipatamente “campioni d’inverno” . Formazione: 1)Tallè 2)Bisonni 3)Olimpi 4)Amabili M. 5)Antonucci 6)Botticelli 7)Gentili 8)Chiavelli 9)Passerini 10)Gaspari 11)Costantini 12)Scaramucci 13)Salvi C. 14)Paci 15)Puglia A disposizione: 16)Matricardi 17)Carboni 18)Pala 19)Amabili D. 20)Salvi V. 21)Virgulti 22)Scipioni La gara: 5’pt Punizione JESI; 10’pt meta Gaspari nt; 12’pt meta Paci nt; 15’pt meta Puglia tr Puglia; 26’pt meta Puglia tr Puglia; 28’pt meta Amabili M. tr Puglia; 30’pt meta JESI nt: primo tempo 8-31 3’st meta JESI tr; 7’st meta Antonucci tr Gaspari; 23’st meta Puglia nt: FINALE 15-43 Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout Copyright © 2013 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservatiLa prima partita-spareggio a Jesi è stata vinta dalla Fainplast Rugby Ascoli per 15 a 43Prestazione straordinaria dal punto di vista della mobilità e della continuità e devastante nelle fasi di attacco. Questo è il commento a caldo del tecnico Simonetti, soddisfatto del risultato ma sempre pronto a riconoscere qualche sbavatura di troppo da parte dei suoi ragazzi.Ancora troppi errori di disciplina continua il tecnico ascolano, con una serie impressionante di fuori-gioco visti da un arbitro meticoloso, abituato a dirigere categorie superiori, un campo trasformato in un lago di fango, tre espulsioni per ripetuti fuori gioco, e tanti elementi incerottati in campo, non hanno impedito questa larga vittoria, per altro, mai in discussione, contro uno Jesi sempre pronto a rintuzzare gli attacchi ascolani. Le due squadre sono uscite tra gli applausi dei presenti per una prestazione di alto livello tecnico agonistico con 22′ di gioco effettivo, quasi un record per questa categoria. Ora ad inseguire la prima della classe c’è quel San Marino che sembra proporsi come avversario temibile, ma domenica riposerà ed una eventuale nostra vittoria con il Falconara , consentirebbe di laurearci anticipatamente “campioni d’inverno” .

Formazione: 1)Tallè 2)Bisonni 3)Olimpi 4)Amabili M. 5)Antonucci 6)Botticelli 7)Gentili 8)Chiavelli 9)Passerini 10)Gaspari 11)Costantini 12)Scaramucci 13)Salvi C. 14)Paci 15)Puglia A disposizione: 16)Matricardi 17)Carboni 18)Pala 19)Amabili D. 20)Salvi V. 21)Virgulti 22)Scipioni La gara: 5’pt Punizione

JESI; 10’pt meta Gaspari nt; 12’pt meta Paci nt; 15’pt meta Puglia tr Puglia; 26’pt meta Puglia tr Puglia; 28’pt meta Amabili M. tr Puglia; 30’pt meta JESI nt: primo tempo 8-31 3’st meta JESI tr; 7’st meta Antonucci tr Gaspari; 23’st meta Puglia nt: FINALE 15-43
Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout Copyright © 2013 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati