SAN CARLO E TEAM ITALIA: INSIEME PER I TALENTI AZZURRI

altLa Federazione Motociclistica Italiana è lieta di annunciare la nuova partnership stretta con San Carlo Gruppo Alimentare S.p.A. per la prossima stagione agonistica 2013. Il noto marchio milanese sarà infatti il Title sponsor del Team Italia nel Campionato del Mondo MotoGP classe Moto3 e nel Campionato Europeo classe Stock 600.

Oltre ad essere presente sulle carene di Romano Fenati (vincitore lo scorso anno del Gran Premio di Jerez e secondo all’esordio nel mondiale al Gran Premio del Qatar), di Francesco Bagnaia, Franco Morbidelli e Alessandro Nocco, San Carlo sosterrà il progetto “Talenti Azzurri” con la FMI.
Il sostegno sarà attuato con borse di studio riservate ai piloti del CIV, il Campionato Italiano Velocità, e della PreGP, e contribuendo ad una diminuzione dei costi di iscrizione trasversale per tutti i partecipanti ai Campionati MiniGP e Minimoto.

Una nuova partnership che nasce dalla grande passione e dall’impegno nel supporto dei giovani talenti nello sport da parte del Presidente Alberto Vitaloni e di tutta l’azienda. San Carlo è infatti sinonimo di valori veri e naturali, come l’amicizia, la lealtà, il coraggio, l’entusiasmo, ma anche la sana competizione. Qualità che contraddistinguono anche la Federazione Motociclistica Italiana e il suo stesso impegno nel raggiungere quei livelli di eccellenza per i quali il motociclismo italiano è noto al mondo.

Alberto Vitaloni, Presidente San Carlo Gruppo Alimentare S.p.A.
Sono orgoglioso e felice di annunciare la collaborazione per questa stagione agonistica 2013 con il Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana. Insieme saremo presenti nel Campionato del Mondo MotoGP classe Moto3 con i giovani talenti Fenati e Bagnaia e nel Campionato Europeo classe Stock 600 con Morbidelli e Nocco: una bella avventura in una categoria da cui nascono i campioni del futuro. Questo a conferma del percorso di sostegno ai giovani che abbiamo intrapreso da alcuni anni in varie discipline sportive. Un obiettivo importante, basato su prerogative fondamentali come l’impegno, la tenacia e la passione, caratteristiche che San Carlo sostiene e in cui crede fermamente. Sono certo che stiamo gettando le basi per una collaborazione di successo con un Team con tanta voglia di fare”.

Paolo Sesti, Presidente FMI
Sono molto soddisfatto del recente accordo che vedrà impegnate due realtà italiane nel Campionato del Mondo MotoGP classe Moto 3, nell’Europeo Stock 600 e nell’attività di sostegno ai giovani talenti. È certamente positivo che un marchio di riferimento come San Carlo si unisca alle nostre iniziative condividendo lo spirito e le finalità sportive che da sempre sono prerogativa della Federazione Motociclistica Italiana. Inizia quindi una collaborazione che si rivolge allo sviluppo dello sport con particolare attenzione ai giovani. Tutte premesse per un connubio costruttivo e di successo”.

San Carlo, 75 anni di storia
75 anni fa, precisamente nel 1936, Francesco Vitaloni apre in Via Lecco 18, a Milano, la “Rosticceria San Carlo” intitolata alla vicina chiesa di San Carlo al Lazzaretto. Il negozio si distingue ben presto per una specialità rivoluzionaria, le “patatine croccanti” che vengono distribuite quotidianamente alle panetterie e ai bar del circondario. La produzione in pochi anni passa da venti chili al giorno a quantità considerevoli e così il Sig. Vitaloni si trasferisce nel 1940 a Greco e l’azienda prende il nome “San Carlo…le patatine”.
Nel 1955 Alberto Vitaloni, attuale Presidente, subentra al padre e nel 1970 fonda la “San Carlo Gruppo Alimentare S.p.A.” con sede in Via Turati. Sotto la sua conduzione l’azienda raggiunge numeri impressionanti: a oggi sono 100 le tonnellate di patatine prodotte ogni giorno (oltre a una ricca gamma di snack salati e dolci e di panificati), 11 gli stabilimenti, 2200 i dipendenti, 170 i depositi, 1300 i venditori e relativi furgoni che garantiscono una rete distributiva capillare su tutto il territorio .
Nel 2011 San Carlo festeggia 75 anni di storia come leader indiscussa sul mercato, sempre attenta allo sviluppo e all’innovazione costante e saluta l’ingresso in azienda di Susanna Vitaloni, terza generazione della famiglia alla guida di questo storico marchio.
www.sancarlo.it

Team Italia e il Progetto Talenti Azzurri
Nel 1985 nasce il Team Italia, una struttura professionale che partecipa al Motomondiale. A fine anno Fausto Gresini è Campione del Mondo e Pierfrancesco Chili europeo della 125.
Ancora successi nel 1986: Luca Cadalora vince il Mondiale 125 davanti a Gresini al termine di una stagione combattutissima, mentre nell’Europeo Bruno Casanova si aggiudica la 80, Claudio Macciotta la 125 e Massimo Messere la 500.
Nel 1987 Gresini si riprende il Mondiale 125, trionfando davanti al compagno di squadra Casanova.
Nel 2011, in occasione dei 100 anni della FMI, il Team Italia torna al Motomondiale e al Campionato Europeo Stock 600 con la filosofia di far crescere i giovani piloti debuttanti. Il Team Italia è il punto di arrivo del Progetto Talenti Azzurri organizzato dalla FMI per la ricerca e la crescita di giovani piloti italiani (8-20 anni) nella velocità in pista, attraverso la gestione diretta di Campionati giovanili (Minimoto, MiniGp, PreGp), del CIV e di due Team impegnati nel Campionato Del Mondo Moto3 e nel Campionato Europeo Stock 600.
www.teamitaliafmi.com

e-mail d.agrati@unichips.com

e-mail alfredo.mastropasqua@federmoto.it