COMUNANZA SEDE DELLA “2° RASSEGNA NAZIONALE DELLA CANZONE DIALETTALE E POPOLARE”.

Dopo il successo dello scorso anno è stata scelta ancora la località ascolana di Comunanza per ospitare la seconda edizione della “Rassegna Nazionale della Canzone Dialettale e Popolare” che si svolgerà il 16 Novembre 2019 presso l’Auditorium Adriano Luzi.

La manifestazione inserita tra i progetti di “Marche InVita”, «lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma», sarà coordinata dal Direttore Artistico Gabriele Brandozzi che dopo le decennali esperienze maturate nell’organizzazione del “Festival della Canzone Ascolana” è chiamato ad allestire per la seconda volta la kermesse canora.

Protagonisti della rassegna saranno gli interpreti (singoli cantanti e gruppi) di brani dialettali e popolari tipici di varie regioni italiane.

Numerosi saranno anche gli ospiti che calcheranno il palco di Comunanza, “il paese della longevità”.

La finalità della rassegna, evidenziano gli organizzatori, che ha primariamente una matrice di carattere sociale, è quella di creare un momento di aggregazione attraverso uno spettacolo piacevole e coinvolgente in un comune inserito nel cratere del sisma. L’evento è importante anche per corroborare la cultura delle tradizioni dei territori, sviluppare un processo di crescita turistica, valorizzando le eccellenze, le peculiarità paesaggistiche e culturali del luogo.

Durante la serata del 16 Settembre sarà anche assegnato il premio alla carriera, destinato ad artisti che si sono particolarmente distinti anche nello specifico genere musicale; nella scorsa edizione a ricevere il riconoscimento è stato il re del folk, il poliedrico artista Toni Santagata.

La manifestazione rappresenta anche una vetrina molto importante per Comunanza che diventerà, con questa “Rassegna”, l’epicentro delle canzoni dialettali e popolari italiane.