Settembre Bianconero si dissocia dal lancio di bombe carta avvenuto ieri al Città di Ascoli.

altGli ultras del Settembre Bianconero vogliono dissociarsi dal lancio di bombe carta avvenuto ieri al centro sportivo Città di Ascoli. Pur rimanendo compatti nella contestazione all’attuale dirigenza gli ultras Sbn infatti non possono ammettere che siano state lanciate tre bombe carta alla presenza di numerosi bambini sugli spalti e di giovanissimi calciatori in campo. Non solo. Le bombe carta gettate sul terreno di gioco hanno rischiato di danneggiare il campo in erba sintetica procurando danni alla struttura e nulla di più. Un comportamento inammissibile da parte di una tifoseria matura e responsabile che intende riportare gente, famiglie e bambini allo stadio e non certo farli scappare. Rimaniamo uniti e compatti nella contestazione ma siamo anche pronti a condannare tutte le esagerazioni.
A tal proposito gli ultras del Settembre Bianconero si ritroveranno in assemblea giovedì sera 25 luglio alle 21.30 nella Sala Docens di Piazza Roma. Simpatizzanti e tifosi storici sono invitati a partecipare.
Ivo Sansoni
Mario Stella
Ermanno Schiavi
Fabio Agostini