Subbuteo Club Ascoli ; Seconda volta nella sua storia disputa il campionato di serie A

Spread the love

10428589_702613476484070_3004613631829303753_nUndicesimo anno di affiliazione alla Federazione italiana per il Subbuteo Club Ascoli che quest’anno per la seconda volta nella sua storia disputa il campionato nazionale di Serie A, conquistato al termine della passata stagione con la promozione diretta in virtù del secondo posto nel torneo cadetto.

LA SQUADRA DELLA SERIE A La campagna trasferimenti questa estate a livello nazionale è stata piena di colpi di scena e diversi club non hanno lesinato investimenti importanti per rinforzarsi. Il Subbuteo Club Ascoli per scelta ha deciso di confermare in blocco il gruppo storico, legato da profonda amicizia e da uno spirito di squadra che è la migliore caratteristica dell’associazione. Nessun nuovo arrivo, tantomeno straniero, nella consapevolezza che questa squadra ha tutti i mezzi tecnici, tattici e caratteriali per centrare una salvezza comunque difficilissima. La rosa della prima squadra sarà composta da nove elementi. Luca Ciabattoni (Ascoli, presidente) Giancarlo Silvestri (Ascoli) Augusto Vagnoni (Ascoli) Andrea Catalani (Ancona) Stefano Flamini (Perugia) Carlo Melia (Urbino) Antonello Pizzolato (Palermo) Massimiliano Schiavone (Foggia) Giuseppe Silvestri (Ascoli, capitano e diesse). La serie A è composta da 12 squadre (le principali città del Paese), di cui almeno sette sulla carta molto più forti dell’Ascoli. Le altre cinque dovrebbero giocarsi la permanenza considerando che le retrocessioni saranno tre e quindi solo due i posti utili. Ovviamente il campionato non è il solo obiettivo stagionale. Far bene nei tornei del circuito Fisct e nella Coppa Italia sono gli altri traguardi.

LA SQUADRA FILIALE Anche quest’anno il Subbuteo Club Ascoli ripropone l’organizzazione della squadra filiale. E’ composta da sette ragazzi, tutti di Ascoli che rappresentano il settore giovanile del club. Disputeranno la serie D con l’obiettivo di far meglio dell’anno scorso e soprattutto di crescere tecnicamente e di cominciare a fare capolino in prima squadra. Alessandro Migliori (capitano) Alessandro Curzi Alan Bianchi Pierluigi Castelli Matteo Manni Mattia Sacripanti Pietro Troiani Altri atleti che lo scorso anno vestivano la maglia dell’Ascoli, nell’ottica di lavorare per la diffusione della nostra disciplina, si sono tesserati con la vicina neonata Subbuteo Samb. Anch’essa disputerà il campionato di serie

D. MEMORIAL ROZZI E GRAN PREMIO MARCHE Sul fronte organizzativo anche quest’anno la federazione ha assegnato al Subbuteo Club Ascoli un torneo di categoria Master 6, i sei più importanti del circuito nazionale. Naturalmente si prosegue la tradizione intitolando la manifestazione a Costantino Rozzi. Quest’anno il Memorial Rozzi avrà un sapore particolare per due motivi: il ventennale della scomparsa dello storico presidente dell’Ascoli Calcio e il fatto che la manifestazione sarà dedicata anche a Roberto Iacovich, triestino, nostro tesserato, deceduto nel 2010 a quarant’anni per un infarto mentre faceva jogging. Infine sul fronte della promozione e diffusione del gioco per la prima volta si darà vita in regione al Gran Premio Marche, un circuito di cinque o sei appuntamenti al termine del quale i migliori otterranno la qualificazione per il campionato italiano individuale assoluto. La prima tappa è in programma proprio domani al Black Rock River Pub alla Cartiera Papale.

RINGRAZIAMENTI Il Subbuteo Club Ascoli approfitta per ringraziare chi da anni con il suo contributo permette alla società di portare avanti l’attività. In primo luogo l’amministrazione comunale che si è dimostrata sempre sensibile nei confronti dell’Asd e che è partner essenziale nell’organizzazione del trofeo Memorial Rozzi e di altre iniziative. Dirigenti e atleti ringraziano il Comune in particolare nelle persone del sindaco Guido Castelli e dell’assessore allo sport Massimiliano Brugni. Lo stesso discorso vale per il consigliere comunale Attilio Lattanzi ha sempre collaborato con generosità con l’associazione fin dalla sua fondazione. Vogliamo inoltre approfittare per ringraziare i nostri partner commerciali che ci danno una mano in particolare per la realizzazione del materiale tecnico. La Cipa di Alfredo Ciabattoni Il supermercato Sigma di via Rigantè Olivia, la vera Oliva ascolana Caffè Tabaccheria Del Duca E Stemarviaggi, nostro partner nell’organizzazione logistica delle trasferte