Tifosi del Picchio in ansia per l’infortunio di Romeo

Image Il grave infortunio al legamento crociato che terrà fuori dai campi di gioco l'attaccante Alessandro Romeo per ben 5 mesi ha lasciato sgomenta la tifoseria che aveva subito apprezzato le doti del combattente attaccante.

L'Ascoli ha perso un pezzo veramente importante del proprio attacco: "Per ora sale in prima squadra Cognini – ha detto il ds bianconero Vincenzo Mirra – è un attaccante classe '91 che ha fatto con noi già il ritiro, poi si vedrà. Se torneremo sul mercato? Ci guardiamo attorno, come sempre, vi abbiamo già stupiti…". L'ex responsabile del settore giovanile dell'Ascoli ha vissuto la lunga trafila di Romeo alla clinica Villa Stuart di Roma: "E' stata una brutta giornata che ha sconvolto tutti – ha ammesso Mirra – in mattinata sembravano esserci indizi positivi. Tutto lasciava presagire che il legamento crociato non fosse rotto e invece non è stato così. Lo stesso professor Mariani era fiducioso anche se aveva scelto di effettuare un'artoscopia per togliere ogni dubbio. Invece l'esame ha dato l'esito che sapete e si è deciso di intervenire subito. Adesso Romeo rimarrà 3-4 giorni in clinica e poi inizierà la rieducazione. Dobbiamo decidere se farlo tornare qui o affidarlo ad una struttura specializzata di Roma".