TORNA FAGGIOLI ED E’ SUBITO PRIMO

faggioliAscoli Piceno – Assente nell’edizione 2012, Simone Faggioli è tornato alla Coppa Teodori per continuare il suo dominio stagionale europeo. Le due salite di prova hanno visto il pilota della Best Lap segnare sempre il miglior tempo, in una giornata fresca ma senza problemi di pioggia. I 172 piloti presenti hanno potuto così prendere confidenza sui 5031 metri del percorso da Colle San Marco a San Giacomo, ed hanno tutti migliorato i loro crono dalla prima alla seconda prova, soprattutto gli stranieri presenti per la prima volta. Il campione toscano è salito con la sua Osella Fa30-Zytek in 2’13”283 alla media di 135 kmhed ha preceduto il trentino Christian Merli (Osella Pa2000-Honda) ed il fasanese Francesco Leogrande (Osella Fa30-Zytek). Splendida quarta prestazione per il giovane Domenico Scola junior, che precede il primo straniero, lo svizzero Julien Ducommuned il cekoOtakarKramsky tornato con una F.3000 ad Ascoli 24 anni dopo la presenza “europea” del 1989. Tanto Ragazzipubblico ha assistito alla prima giornata agonistica di quest’edizione che riporta la cronoscalata ascolana nell’elite europea. Detto dei migliori prototipi e delle vetture formula, nell’E1 Italia il migliore è stato il teramano Marco Gramenzi (Alfa Romeo 155ITC) che ha messo in fila il napoletano Piero Nappi (Ferrari 550 Maranello) e l’ascolano Alessandro Gabrielli al debutto con una Skoda Fabia Wrc. In gruppo A il campano Sandro Acunzo (Mitsubishi Lancer) è finora davanti ai ceki Lukas Vojacek e Jaromir Maly su vetture gemelle. Nel gruppo N dove si confrontano ben 11 Mitsubishi Lancer, ha svettato il croato TomislavMuhvic davanti al bolzanino RudyBicciato ed al salernitano Giovanni Del Prete. Gli altri gruppi vedono per ora al vertice Roberto Ragazzi (GT-Ferrari 458), Ivan Pezzolla (Racing Start-Mini Cooper S), GianlindoFiliaggi (E3-Opel Calibra), Antonio Ferragina (Minicar-Fiat 500) e Mario Straffi (autostoriche-Fiat 128). Tra le quattro ragazze al via la migliore è stata la 20enne cekaDominikaBeresova (Mitsubishi), davanti a Tania Furi, Deborah Broccolini ed Elisa Finotti. Domani si passerà alla gara, con il meteo favorevole e probabilmente temperature più alte che favoriranno la battaglia con il cronometro. Grande confronto tra i migliori protagonisti per le posizioni che contano, naturalmente con Faggioli favorito per il successo assoluto della gara e la possibilità di allungare ancora nell’europeo cat.2. In chiave tricolore il confronto si accenderà tra Leogrande, Scola e Fattorini sul podio provvisorio del CIVM centro-sud, mentre dal punto di vista europeo in cat.1 si prevedono fuochi d’artificio tra Los, Muhvic e Maly. Domani la gara su due manches con partenza alle ore 9,30, con la strada che sarà chiusa al traffico alle ore 8. E’ prevista la diretta radio ed in streaming su Radio Ascoli, mentre Piceno Time e ProMagazine, media partner dell’organizzazione metteranno on-line il video della gara. I tempi delle prove ufficiali: 1° Faggioli (Osella Fa30-Zytek) in 2’13”283; 2° Merli (Osella Pa2000-Honda) 2’15”753; 3° Leogrande (Osella Fa30-Zytek) 2’20”577; 4° Scola (Osella Pa21S-Honda) 2’21”517; 5° Ducommun (Osella Fa30-Zytek) 2’22”071; 6° Kramsky (Reynard K13-Mugen) 2’22”865; 7° Fattorini (Lola B02/50-Zytek) 2’23”004; 8° Zardo (Picchio P4-P41) 2’24”002; 9° Conticelli V. (Osella Pa30-Zytek) 2’24”807; 10° Bormolini (Osella Pa30-Zytek) 2’25”396.

 

ufficio stampa Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno – 29 giugno 2013

http://www.gsacascoli.org/coppa-paolino-teodori.html