Trofeo Montegrappa, appuntamento internazionale di volo libero

Spread the love

ImageA Borso del Grappa (Treviso) i numeri confermano la costante crescita del Trofeo Montegrappa, appuntamento internazionale di volo libero, e della omonima Expò, rassegna dei prodotti per il volo: 239 piloti in volo, per 18 nazioni, Argentina e Brasile le più lontane. L'Expò è stata intensa e gremita di pubblico soprattutto durante le trasmissioni delle gare in diretta virtuale su maxischermo. I presenti
seguivano con emozione i piloti in volo in uno scenario tanto realistico, che sembrava di volare a bordo dei loro mezzi.Affollate le attività di contorno come l'arrampicata su parete artificiale, nordic walking, gite ed escursionismo, voli in biposto, costruzione e volo di aquiloni, Cioccolandia ed altro ancora. Quattro le gare disputate dai 99 deltaplani e 140 parapendio lungo percorsi tra i 70 ed i 124 chilometri con passaggi suggestivi, come quello sulla rocca di Asolo e l'atterraggio a Feltre. Annullata per il forte vento l'ultima prova. Le classifiche parlano molto tedesco: nel deltaplano ad ala flessibile gli austriaci Manfred Ruhmer, Gerolf Heinrichs e Robert Reisinger hanno occupato l'intero podio, contrastati dai nostri Christian Ciech ed Alessandro Ploner, rispettivamente quarto e quinto; Corinna Schwiegershausen, Germania, prima fra le donne. Nelle ali rigide vittoria di Andreas Becker, seguito da Norbert Kirchner, ambedue piloti tedeschi, e Toni Raumauf (Austria). Nel parapendio, dietro al tedesco Ulrich Prinz, troviamo il trentino Jimmy Pacher ed Alberto Vitale di Bologna; la francese Elisa Houdry migliore delle pilote. I prossimi appuntamenti cadono nei primi tre giorni di maggio: a Laveno (Varese) 23.a edizione dell'internazionale Valerio Albrizio, gara di deltaplano; in Val Pusteria a Santa Maddalena Valle di Casies (Bolzano) impegnati i parapendio nella Raimund Wieser Cup.
 
Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL – Federazione Italiana Volo Libero