Una bella iniziativa di apertura dell’anno Rodatiano a 100 anni dalla sua nascita

Una bella iniziativa di apertura dell’anno rodatiano a 100 anni dalla sua nascita. Un libro che porta il segno del grande scrittore e del suo modo di raccontare la realtà attraverso la fantasia tramite invenzioni che restano insuperabili.

Questa mattina presso l’aula magna ISC Borgo Solestà-Cantalamessa, gli alunni frequentanti le classi VA e V B della scuola primaria Gianni Rodari  lo scorso anno scolastico hanno donato “La Fenice dei Monti Azzurri” , libro da loro stessi scritto e illustrato, ai bambini di Acquasanta e di Venarotta arrivati con le  insegnanti e il loro dirigente Prof Sergio Spurio in rappresentanza dell’I.C. Tronto e Valfluvione .

Nel libro realizzato  nell’ a.s. 2017/18 , un interessante e coinvolgente percorso di lettura e scrittura creativa, gli alunni, con la meravigliosa creatività che caratterizza la loro età ,  hanno dato suono, forma e colore alla Solidarietà verso la comunità ferita dal terremoto  rappresentando il nostro territorio incorniciato dai monti valorizzandone il patrimonio  naturalistico, artistico, storico e culturale.

Sono intervenuti , insieme alla dirigente scolastica Silvia Giorgi e alla referente del progetto Mirella Di Fabio,  anche l’ Assessore alla Pubblica Istruzione Monica Acciarri e Piero Celani, Vicepresidente del Consiglio Regione Marche che ha patrocinato e finanziato la stampa dell’opera..

Nel corso del lungo progetto rodariano hanno contribuito fattivamente : il professore Stefano Papetti, le docenti Bruna Di Leonardo, Patrizia Bernardi, Chiara Rosa, Laura Luciani, Barbara Rossi, Carla Capponi e  Maria Pia Petrocchi, il fotografo Enrico Valente, che ha curato la grafica, il Comune di Ascoli Piceno , la Regione Marche e l’ Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Inoltre, l’ artista Giuliano Cipollini ha illustrato la scultura commemorativa per Pescara del Tronto “L’ Abbraccio” e  il pittore Fausto Di Flavio il quadro S. Emidio “Il ricordo Il Caos Il Verbo L’ Ordine”.

Dopo la lettura di alcuni testi, i piccoli scrittori hanno consegnato a ciascun bambino presente  una copia del libro ed è stato emozionante  vederli immediatamente immergersi  tra le pagine-ali de” La Fenice dei Monti Azzurri”. Si ringraziano tutti i sostenitori che hanno contribuito alla realizzazione del libro.