Under 18: Ascoli cede a testa alta al Monteprandone.

Ascoli Piceno 22 novembre 2009 – La partita è equilibrata sin dall’inizio con nessuna delle due squadre che riesce a prendere il sopravvento. Il primo tempo si chiuderà con i padroni di casa avanti 12-11, grazie a due errori gratuiti consecutivi dei bianconeri.

La ripresa si apre con una rete di Grilli che porta il Monteprandone avanti 13-11, ma il leitmotiv della partita non cambia, le due squadre continuano ad essere molto contratte e a dar vita ad un incontro non bello dal punto di vista tecnico ma, sicuramente piacevole e appassionante sotto l’aspetto agonistico (23 pari al 54’40). La svolta dell’incontro avviene a quattro minuti dalla conclusione con il Monteprandone che riesce a conquistare il doppio vantaggio grazie alle reti di Calabrese e Fanesi. La partita rimane in bilico fino all’ultimo minuto con l’Ascoli che si porta a -1 con un sette metri di Morale. Ma a togliere ai bianconeri la possibilità di raggiungere il meritato pareggio è una delle numerose e imbarazzanti decisioni della coppia arbitrale che non sanziona un evidentissimo passivo ai danni del Monteprandone a venti secondi dalla sirena, con i ragazzi di Vecchione che trovano la rete del 28 a 26 con Troisi al 59’58. Alla fine il pareggio sarebbe stato il giusto premio per entrambe le formazioni che sotto il profilo dell’impegno non si sono certo risparmiate, peccato che la bella giornata di sport sia stata decisa da due arbitri non all’altezza della situazione non in grado di interpretare neanche le norme più elementari del regolamento. Tutto questo senza nulla togliere al merito dei padroni di casa che rispetto ai giovani bianconeri forse ci hanno creduto di più e sono stati premiati dalla dea bendata (vedi arbitri).Tra le file bianconere il migliore realizzatore è stato Cinelli con 8 reti nonostante un secondo tempo sotto tono ma la palma del migliore in campo va assegnata a Adrian Grama per la determinazione e la grinta messa in campo oltre ad avere realizzato 4 reti. Prossimo impegno è previsto per domenica pomeriggio contro il Città Sant’Angelo secondo in classifica.

MONTEPRANDONE 28 ASCOLI 26            

Monteprandone: Di Matteo, Coccia 4, Troisi 6, Calabrese 1, Giobbi 5, Grilli, Compagnoni, Nepa 3, Grilli S. 5, Fanesi 4, Di Pietropaolo, Stracci. All. Vecchione

 

Ascoli: Mucci An., Cola, Ferretti L. 1, Ferretti M. 2, Cinelli 8, Di Vittori 6, Morale 5, Mucci Al., Angelini D., Filiaggi, Damiani, La Pegna, Grama 4. All. Mazzocchi-Russo

Arbitri: Anastasio Maurizio – Desina Gennaro

Note: primo tempo 12-11. Minuti sospensione: Monteprandone 6 – Ascoli 8 – Squalifica Grilli Simone

Rigori: Monteprandone 3/3 – Ascoli 3/3.  

Testo di Emidio Cinelli