Under 18: Tecnica,cuore e carattere! Chiaravalle battuto.

Chiaravalle, 14 Marzo 2010 – Seconda vittoria stagionale, la prima esterna, per i ragazzi dell’Ascoli under 18. Sul parquet del palasport di Chiaravalle il “sette” ascolano ha piegato nettamente per 35 a 24 il Chiaravalle, al termine di una partita interessante; alla fine ha prevalso la caparbietà dell’Ascoli, determinato nel dimostrare a se stesso che può giocarsela con tutti. Questi tre punti consentono ai bianconeri di salire a quota 6 raggiungendo proprio il Chiaravalle. Una vittoria sofferta dal punto di vista psicologico, voluta a tutti i costi da tutto il gruppo, per mantenere fede a quella promessa nata nello spogliatoio un mese fa’ subito dopo la separazione non voluta da Max Bordoni, un tecnico che in soli tre mesi di permanenza ha lasciato un segno indelebile nel cuore di questi splendidi ragazzi ed è a lui che al termine dell’incontro hanno dedicato la vittoria. Resta il rammarico  per il fatto che ancora una volta il volere di una minoranza privi di fatto un gruppo valido di atleti di poter giocare le proprie chance di vittoria contro avversari meglio seguiti.

La partita fin dalle prime battute si è fatta difficile per gli ascolani bloccati psicologicamente da problemi che nulla hanno a che vedere con il mondo dello sport. I ragazzi hanno deciso di scendere in campo con Andrea Mucci in porta, Di Vittori e Cinelli alle ali, Morale e Alfredo Mucci terzini, Matteo e Luca Ferretti rispettivamente centrale e pivot con Grama pronto a subentrare dalla panchina. Il primo tempo scorreva sotto un sostanziale equilibrio , per terminare con un minibreak del Chiaravalle che chiudeva davanti 13-10.  Negli spogliatoi capitan Ferretti e compagni ritrovano lucidità e si presentano in campo con un altro spirito ed uno unico obiettivo la vittoria: partenza bruciante che ribalta le sorti dell’incontro; fino al raggiungimento di un vantaggio che oscillerà sempre tra le quattro e le cinque reti. Per tutto il secondo tempo l’Ascoli ha tenuto saldamente in mano le redini del risultato, toccando il massimo vantaggio con l’ultima rete di capitan Ferretti a termine di un’azione spettacolare frutto di una  combinazione tra le ali  Cinelli e Di Vittori per il 35 a 24 finale. Domenica prossima l’Ascoli sarà atteso dal derby casalingo contro il Monteprandone.