UNIONE ITALIANA CIECHI PROTAGONISTA NEL SEGNO DEL BRAILLE

Spread the love

altIl giorno 7 febbraio 2012 presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani del Popolo si è svolta la manifestazione celebrativa per la  V Giornata Nazionale del Braille, promossa dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Ascoli Piceno e Fermo.

L’iniziativa ha coinvolto gli studenti di tre istituti scolastici di Ascoli Piceno ed alla stessa hanno aderito le autorità della Prefettura, del Comune, della Provincia, della scuola e della sanità.

Attraverso il progetto “tra vedere e non vedere”, l’associazione ha inteso sostenere nel mondo della scuola le implicazioni socio-culturali della minorazione visiva, consentendo ai giovani di avvicinarsi al mondo dei non vedenti e degli ipovedenti tramite la simulazione di esperienze al buio, cogliendone sensazioni immediate, apprendendone gli aspetti sensoriali e percettivi, sperimentando  giochi motorio- uditivi ed esplorazioni tattili.

A seguito di questo progetto condotto nelle classi dalla dott.ssa Emanuele Storani, istruttrice di mobilità e di autonomia personale, in collaborazione con i docenti delle scuole, è stato indetto un concorso basato sullo svolgimento di un componimento scritto attinente all’esperienza vissuta e la selezione dei componimenti più significativi è stata svolta da una commissione costituita dagli stessi insegnanti, dal dott. Armando Giampieri dell’Unione e dalla dott.ssa Meri Cantori, responsabile per i problemi della disabilità dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Ascoli Piceno.

I coordinatori dell’evento, il responsabile regionale dell’UICI dott. Armando Giampieri ed il Presidente Provinciale Cav. Adoriano Corradetti, nel rivolgersi all’istituzione della scuola per proporre a docenti e studenti una riflessione sul mondo dei disabili visivi, sono rimasti favorevolmente colpiti dall’entusiasmo e dalla consapevolezza degli studenti che hanno aderito con interesse e coinvolgimento sociale a questo progetto finalizzato al sensibile incontro tra individui normodotati e non vedenti. E perciò hanno voluto premiare con gratitudine i vincitori: Costanza Farina e Lorenzo Mancini della scuola secondaria di 1° grado “M. d’Azeglio”, Dario Zuppini della scuola primaria “Falcone Borsellino”, Giorgio Valentini della scuola secondaria di 2° grado ITAS “G. Mazzocchi”.

L’occasione è stata resa ancor più significativa dall’esecuzione di un breve concerto pianistico ad opera di una studentessa non vedente allieva del Conservatorio di Fermo Maria Vittoria Tranquilli.

 

 

 

Il Presidente  Provinciale UICI

(Cav. Adoriano Corradetti)