VIRTUS PAGLIARE:Straordinario Citeroni, i tre punti arrivano al 94′

Un boato assordante, tutta la panchina corre in mezzo al campo ad abbracciare il compagno, si forma un mucchio selvaggio. E’ il 94′, la punizione battuta di Citeroni ha superato per la terza volta Scaramucci e si è infilata nell’angolino. Il mediocre Stampatori ammonisce l’autore della tripletta e qualche secondo più tardi fischia la fine. La Virtus si aggiudica uno scontro diretto importantissimo e torna al secondo posto. Ma lo fa nella maniera più rocambolesca possibile ma anche per questo più bella. A Pagliare non si passa, arriva la quarta vittoria interna, 14 punti su 19 totali conquistati tra le mura amiche.

 

Era partita meglio la Virtus, orfana di Massetti, Cosenza e Tavoletti. Del Toro al 13′ incornava alto un bel cross di Di Nicolò, poi lo stesso centrocampista calciava alto dal limite due minuti più tardi. Dopo l’ottimo inizio dei padroni di casa, veniva fuori il Villa Pigna ma Di Benedetto sprecava a due passi da Konica al 21′. Il pallino del gioco passava in mano agli ospiti, Konica sventava la minaccia uscendo di piede. Fasi di gioco favorevoli al Villa Pigna, D.Luzi chiedeva il rigore inutilmente. Al 37′ i gialli perdevano palla a centrocampo, Di Benedetto serviva D.Luzi che firmava lo 0-1. Due minuti più tardi, splendido filtrante di Iachini per lo stesso D.Luzi che evitava Konica in uscita e siglava il raddoppio. Uno-due terrificante. La velocità degli attaccanti avversari mandava il crisi i leoni che si facevano vedere solo in chiusura di tempo. Scaramucci diceva di no a Del Toro.

La Virtus era decisa a recuperare lo svantaggio o quantomeno a provarci. Al 57′ Paponi cercava l’angolino alto senza fortuna. Al 61′ una punizione di Citeroni da sinistra sorprendeva tutti e si infila in rete. Ficcadenti andava all’assalto, Del Toro e il nuovo entrato Vespa venivano supportati ai lati da Paponi e Citeroni. Tarli inseriva Panfini, già a segno 5 volte in campionato. Konica lo neutralizza salvando in uscita. In precedenza il numero 1 aveva alzato in corner una punizione insidiosa di Iachini.

La Virtus continuava a cercare il pareggio con insistenza mentre gli ospiti si affidavano a qualche ripartenza in contropiede. All’85′ Citeroni pescava un’altro splendido jolly, partiva da destra si accentrava e lasciava partire un sinistro imprendibile per Scaramucci. Ma non era finita, il Villa Pigna non aveva più, all’ultimo minuto Citeroni batteva un’altra punizione dalla traiettoria insidiosissima, la palla sorprendeva Scaramucci. Poi la festa.

VIRTUS PAGLIARE –  VILLA PIGNA 3-2   37′ D.Luzi, 39′ D.Luzi, 61′ Citeroni, 85′ Citeroni, 94′ Citeroni

VIRTUS PAGLIARE: Konica, Vacchi, Ciabattoni, Ficcadenti, Pirri, Fioravanti, Pagnotta (70′ Vespa), Citeroni, Del Toro (89′ Piergallini), Di Nicolò, Paponi. All. Ficcadenti.

VILLA PIGNA: Scaramucci, Pampano, Carosi, Mariotti, A.Luzi, Agostini, Villa, Pagnoni, Di Benedetto (69′ Panfini), Iachini, D.Luzi (74′ Collina). All. Tarli.

ARBITRO: Stampatori di Macerata

AMMONITI: Ficcadenti, Fioravanti, Iachini, Paponi, Citeroni

Fonte
http://www.virtuspagliare.com/index.php/2009/11/straordinario-citeroni-i-tre-punti-arrivano-al-94/
Posted by Zdenek 21 novembre, 2009