Volatone finale per le 4 squadre ascolane di Promozione

In novanta minuti due, delle quattro formazioni della Vallata che militano nel girone B di Promozione, si giocano l’intera stagione. Tralasciando il Monticelli, già retrocesso e al quale auguriamo un immediato ritorno in Promozione e del Pagliare che si giocherà la salvezza alla lotteria dei play out, restano, in gioco, Atletico Piceno e Comunanza. Entrambe, seppure per motivi opposti, sperano: l’Atletico di passare in Eccellenza senza ricorrere ai play off e il Comunanza di salvarsi senza l’ausilio dei play out. I due allenatori. Vagnoni per i lamensi: “Non ci sono alternative vista la situazione di classifica. Vincere e sperare nelle notizie che arriveranno dai campi di Potenza Picena che spera nei play off e che ospiterà la capolista Trodica (64 punti) e da Cupra dove la Cuprense che non ha più nulla da chiedere al campionato, riceverà il Corridonia (63) secondo in classifica in condominio con la mia squadra”. Di ben altra natura la situazione di classifica del Comunanza. Dopo il pesante ed inatteso kappao di Pagliare, la formazione giallorossa, con i 39 punti, rischia grosso. Solo una lunghezza la separa di quel sestultimo, posto occupato dal Chiesanuova con 38, che vuol dire play out. Pulcini, tecnico dei comunanzesi: “Con il Porto Sant’Elpidio, 55 punti in condominio con la Monturanese impegnato nella lotta play off, vige il motto latino: Mors tua vita mea. Il resto non conta”. Quindi! Per le due ascolane, vale solo la vittoria.