Weekend di fuoco per le formazioni giovanili dell’Ascoli

Spread the love

Sarà un fine settimana importante per l’Ascoli Calcio, dalla prima squadra a tutte le formazioni giovanili.  Continua>>

Gli uomini di Iaconi sabato prossimo alle 16 al "Del Duca" si giocheranno nel terzultimo turno di campionato contro l’Albinoleffe le residue speranze di accesso ai playoff, mentre un’ora prima tanti tifosi saranno all’impianto "Citta di Ascoli" a sostenere la primavera di mister Sergio Pirozzi, che nel match di ritorno dei playoff contro l’Atalanta si giocherà il passaggio ai quarti di finale del campionato di categoria, in programma dal 2 all’8 giugno a Chieti.

All’andata in terra bergamasca i baby bianconeri hanno impattato 0-0 offrendo una buona prestazione e recriminando per un palo colpito da Uliano a tempo scaduto. Priva dello squalificato Bellusci e dell’infortunato Martorelli, la compagine ascolana dovrà fare i conti con l’emergenza in difesa, ma cercherà di sfruttare il fattore campo per battere i nerazzurri che non sono sembrati brillantissimi già nella gara di Pagazzano. Si attendono i gol del bomber lettone Gauracs, a centrocampo invece tutti si aspettano una prova di spessore da parte del promettente Raffaello.

Domenica 18 Maggio, alle 10,30, sempre al "Citta di Ascoli", sarà la volta degli Allievi di mister Donatelli, impegnati nel ritorno dei sedicesimi di finale contro il Brescia dopo aver perso la gara di andata con un rocambolesco 4-3. Ilari e soci hanno sfiorato il colpaccio in Lombardia, venendo beffati proprio nei minuti di recupero dopo essere stati addirittura in doppio vantaggio nella prima frazione, ma tutto è ancora aperto e basta vincere 1-0 per accedere ai quarti di finale, traguardo ampiamente alla portata dei nostri ragazzi.

Sempre Domenica, alle ore 15, nel bellissimo impianto "Centro Fiorenzuola" di Cesena, i Giovanissimi del tecnico Schicchi metteranno in campo tutta la grinta e la determinazione necessarie per riuscire ad approdare agli ottavi di finale. La gara di andata contro i romagnoli, giocata sotto lo sguardo attento del presidente Roberto Benigni, è finita a reti bianche, dopo un match sostanzialmente equilibrato. Per superare il turno ora occorre vincere o un pareggio con reti.

Sabato e domenica il grido Forza Ascoli dovrà essere molto forte, c’è da sostenere l’intero movimento calcistico del Picchio, da Soncin e Bernacci ai ragazzi della panchina dei Giovanissimi, facciamo a tutte le nostre formazioni un grosso in bocca al lupo, regalateci un sogno a tinte bianconere!