A Monterocco si è concluso il IV° ADMO League.

Il 24 aprile presso il campo comunale di Monterocco si è concluso il IV° ADMO League. Con lo slogan “Mettiti in campo – Prendi a pallonate l’indifferenza” anche quest’anno ADMO Marche, sezioni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto-Grottammare, in collaborazione con l’U.S.R. hanno portato a termine l’ormai famoso torneo di calcio dedicato agli studenti delle scuole di secondo grado della provincia di Ascoli Piceno. Le fasi di qualificazioni a San Benedetto Tronto, sui campi “Ciarrocchi” e “Merlini” messi a disposizione dalle società sportive Porto d’Ascoli e Mariner hanno visto la qualificazione dell’Istituto “Capriotti” e del Liceo Scientifico “Rosetti”. In Ascoli Piceno sul campo dell’Istituto Agrario “Ulpiani”, si sono qualificati gli Istituti “Ulpiani” e “Fermi”. Le quattro finaliste si sono incontrate al comunale di Monterocco in due semifinali nelle quali hanno prevalso le due formazioni della riviera che hanno eliminato le due ascolane in due partite tiratissime. La finale è stata a dir poco spettacolare con il Capriotti due volte in vantaggio e due volte raggiunto dal Rosetti. C’è voluta la classica lotteria dei rigori per decretare che il Capriotti era la vincitrice del IV° Trofeo ADMO 2018, aggiungendo il suo nome a quello delle vincitrici precedenti: 2015 “Fermi”, 2016 “Sacconi”, 2017 “Rosetti”.
Il progetto, nato nel 2015, permette ad associazioni come ADMO e AVIS di entrare nelle scuole e proporre agli studenti degli istituti coinvolti i temi della solidarietà, degli stili di vita, dell’educazione al dono. La manifestazione si distingue per la qualità del progetto proposto ed è diventata negli anni un punto fermo della programmazione sportiva degli Istituti e momento molto atteso tra gli studenti. Per ADMO è invece l’evento locale più importante dell’anno perché ci consente di proporre i nostri scopi ad una platea di giovani studenti di Istituti Superiori, che rappresenta la quasi totalità della nostra provincia. L’evento riscuote ogni anno notevoli consensi sia tra gli studenti che tra i professori. Attraverso questo progetto ADMO promuove nelle scuole questi princìpi, diffonde la donazione e trapianto di midollo osseo e cellule staminali e sensibilizza l’opinione pubblica allo scopo di combattere malattie come leucemie, linfomi, mielomi e altre malattie onco-ematologiche. ADMO cerca giovani ragazzi e ragazze dai 18 ai 35 anni disposti, con un gesto di straordinaria solidarietà, a salvare la vita a chi, dopo cicli di chemioterapia e radioterapia, ha nel trapianto di midollo osseo l’ultima speranza di riagguantarla.
I numeri dell’evento sono stati notevoli, 330 studenti coinvolti nelle gare sportive, oltre tremila giovani incontrati negli riunioni presso i vari istituti. L’alto valore del progetto è anche affermato dalle tante collaborazioni; il coordinamento dall’Ufficio Scolastico Provinciale, i comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto che hanno patrocinato la manifestazione. Aziende note della vallata picena hanno “adottato” gli istituti fornendo, loro l’abbigliamento sportivo: Fondazione Carisap, Servizi Italia, Saluti Impianti; Gruppo Oasi-Gabrielli, Amici Farm, Cardinali Bus, ItalServizi, De Luca Costruzioni, Fioroni Laboratori, Farmacia Strozzieri, Costantini slumificio. Sponsor etici dell’evento oltre ad AVIS e CRI abbiamo avuto le società sportive Ascoli Picchio F.C., F.I.G.C., Mariner, Porto D’Ascoli, AVIS Ascoli Marathon, AVIS Podistica San Benedetto,
L’impegno organizzativo è notevole ma lo sport è elemento che accomuna giovani delle più diverse discipline scolastiche e permette di interessare gli studenti a temi, il cui approfondimento è utile alla loro formazione e crescita morale oltre che costituire un valido strumento di socializzazione e di scambio culturale.
Ma non è finita! Lo scorso anno abbiamo abbinato anche un torneo di volley per ragazze. Quest’anno invece abbiamo pensato a due corse a staffetta su percorsi cittadini, a San Benedetto del Tronto il 26 aprile con ritrovo alle 8:30, presso la rotonda Giorgini, ad Ascoli Piceno il 4 maggio dalle ore 8.30, con raduno in Piazza del Popolo. Entrambe le corse saranno precedute da un “CORRIAdMO insieme”, un giro del percorso di gara, non competitivo, aperto a tutti. La partecipazione delle cittadinanze è assolutamente gratuita e particolarmente gradita.

ADMO REGIONE MARCHE

dav
dav
dav
dav