Monica Ward ” Lisa Simpson? Mai avrei pensato che mi potesse portare così tanta notorietà.

Pietro Mazzocchi
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cari amici di sport piceno abbiamo l’onore di presentare Monica Ward voce di Lisa Simpson,Jaleel White Otto sotto un tetto,Kaori Akira e tanti altri.

Una famiglia intera di doppiatori?

Da mia nonna mio nonno Carletto romano era la voce italiana di Jerry Lewis.  Veniamo veramente da generazione e soprattutto quasi dall’inizio del suono che è venuto in Italia. Quindi è una vita tutta la famiglia i miei figli i miei fratelli è un lavoro talmente bello meraviglioso che poi una persona si innamora. Certo ci deve essere un attitudine, ci deve essere del talento sennò non è un lavoro che si può fare assolutamente però alla fine ci siamo ritrovati più o meno tutti a fare questo mestiere.

Sentire parlare Jerry Lewis in italiano che poi in realtà la traduzione italiana ha dato più successo al personaggio stesso perché è riuscito a dare quel la in più nell’italiano che in realtà in inglese non riusciva a dare?

Esatto, Ma guarda lui era tremendo Carletto non era uno che al di fuori del lavoro Ti concedeva il suo Estro Eh non quando io ero piccolissima quando gli chiedevo di farmi le imitazioni non me le faceva era freddo Mamma mia non è stato un buon nonno assolutamente.

 

Nel mondo il doppiaggio ancora cioè non so se esiste ancora sensazione del fatto che ci sia Uomini e Donne ma poi in realtà alcuni personaggi maschili vengono fatte pure da donne cioè questa è ancora questa sensazione?

sì non è una sensazione. A volte una richiesta soprattutto sui cartoni animati a volte capita ancora però è raro. Diciamo che adesso in questi ultimi anni i bambini sono diventati bravissimi velocissimi. Quindi quando è possibile si usa si usano i bambini veri. Se invece ci sono delle lavorazioni diciamo dove si deve andare molto di fretta o dove si ci deve essere proprio la specifica di un adulto che fa. Se c’è proprio una specifica per doppiare delle serie con degli adulti lo facciamo Insomma ci sono tante di noi riescono a fare i bambini e le bambine.

 Hai fatto tanti personaggi estremamente più conosciuta Lisa Simpson.  Qual è il personaggio che ti ha dato più soddisfazione o che ti dà più soddisfazioni? Quale personaggio che ti ha dato più difficoltà o ti dà più difficoltà? E quello che ti non ti aspettavi che facesse tanto successo?

Massimo ma sicuramente Lisa Simpson in assoluto. I SIMPSON  una serie che mai avrei pensato che potesse durare per 30 anni. Mai avrei pensato che mi potesse portare così tanta notorietà. Cioè non tanto per la televisione compatto ma soprattutto per Lisa.  Cioè quando dico che sono la voce di Lisa Simpson la gente impazzisce. L’altro giorno sono andata a fare il tampone in ospedale perché dovevo fare un intervento e l’infermiera che mi ha preso il tampone mi fa dice. Ma tu sei quella Monica lì?  gli ho detto che intendi per quella Monica? quella lì, la doppiatrice famosa dei Simpson così cioè alla fine. Ecco dei Simpson veramente non me l’aspettavo che potessero avere così è successo così. A livello mondiale.

hai dato voce a un altro personaggio del film Akira che poi si è rivalutato perché poi hanno festeggiato anche 30 anni?

Esatto Eh sì sì sono quelle cose inaspettate. La vita è un po’ imprevedibile mi ricordo tempo fa Andai a vedere uno spettacolo di Christian De Sica che adoro lui durante lo spettacolo disse che lui ha passato dei momenti molto brutti della sua vita molto buio, cioè all’inizio della sua carriera tutti dicevano che era troppo grasso ce ne aveva sempre una poi accettato di fare questo film cine panettone, ma era veramente in grande crisi economica.  Hanno  fatto una prima la prima visione diciamo con un po’ di amici un po’ di pubblico e lui  disse che il pubblico si era divertìto così tanto,  si giro verso la moglie di “amore per prossimo anno se magna”. Nel senso che aveva capito è quello era sicuramente un filone che gli potesse portare tanti soldi però inaspettato. Come Vaporidis che mi rapporto Nicolas quella attore italiano Bravissimo No E mi ha raccontato quel film che poi gli ha portato Notte prima degli esami poi successo inaspettato quando lo hanno chiamato per girare quel film lui ma mai avrebbe pensato nella sua vita che potesse essere un film che poi l’avrebbe portato così alla notorietà quindi la vita è imprevedibile o meno male che a volte è imprevedibile Anche così diciamo al positivo. Meno male che a volte è imprevedibile.

 Se dovessi Raccontare le sensazione del mondo del doppiaggio da quando hai iniziato ad oggi che cosa è cambiato Secondo te è il peggio è meglio in tanti fattori?

Sai adesso c’è una vita frenetica assurda cioè si porta aritmetica pensabili cioè poi noi Ormai ci siamo abituati però c’è una tre mesi a una cortina un po’ tutto il mondo che va così. No devi essere produttivo devi dare il massimo senza poi magari aspettarti chissà che cosa però devi staccare. Una volta non era così provo che rispetto a tanti anni fa si è perso un po’ il calore dell’umanità. Ecco in tutti i sensi sia a livello di tempo quelli dell’artistico perché poi inevitabilmente se io devo correre così tanto è normale che io ti posso dare molto di meno no. Eh se io devo fare banalmente una piega capelli e ci metto due minuti anziché metterci mezz’ora la differenza la vedi ho fatto un esempio banale però funziona stessa cosa.

c’è uno studio che tu hai visto che ti è rimasto un po’ più impresso?

Due  ambienti una la Trafalgar è che uno studio musicale dove c’è passato veramente chiunque sia dagli stranieri che dagli italiani Quindi ogni volta che entri dentro lo studio veramente magico e un altro eh vabbè international ricordi che oggi non esiste più dove hanno fatto hanno costruito un albergo bellissimo È un vecchio studio di registrazione dove sono passati in assoluto più grossi attori americani tutti gli attori italiani da Mastroianni assorbi a Fellini e quant’altro Insomma quella era uno studio magico purtroppo non esiste più ci sono dei cambiamenti Radicali a volte nella vita ci sono dei cambiamenti che ti fanno sentire un po’ di nostalgia nei confronti del passato

 un consiglio che daresti a un ragazzo o una ragazza che vorrebbe intraprendere questa questo lavoro perché non è un hobby è un lavoro?

Un consiglio di studiare tanto di fare teatro soprattutto perché io ad esempio che sono a dirigo ormai da più di 25 anni e posso dire che la maggior parte delle persone che si approcciano.  Comunque i giovani e fanno questo mestiere non fanno ad esempio il teatro si sente tantissimo perché il teatro di da uno spessore di da un’approfondita e diversamente non hai se fai soltanto doppiaggio può diventare un automatismo un lavoro meccanico si di recitazioni ed eccitazione ma spenta una profondità e uno spessore culturale di recitazione se tu non ce l’hai trasmetti il teatro e comunicazione a tutti gli effetti e corporeo e mentale vocale quindi hai modo veramente di far vedere quello che sei a livello artistico a una persona se non hai una formazione artistica anche attraverso al teatro chiaramente se più vuoto se più sei più scarico hai meno da dare comunichi di meno Insomma se vuoi messi a Fuoriclasse diventi veramente un grande attore Se hai un approccio totalitario con questo ambiente non soltanto legato al doppiaggio l’abbiamo sentito diverse volte in questo caso lo stesso Onofri Piovan hanno ripetuto la stessa cosa e significa che il mondo Stefano è uno che ha fatto tantissimi anni di teatro ed è un attore bravissimo una persona molto affabile è molto simpatica se chiudendo Ci Allora ci fai Intanto i saluti per forza tramite il personaggio che sicuramente è quello che Tutti conoscono meravigliosa di tempo per passare poi A Cenerentola della Walt Disney Un saluto grande da Monica water Ciao meraviglioso quello di Otto sotto il tetto era fantastico il personaggio L’ho fatto per quasi 30 anni quel personaggio di una vita serie TV

Print Friendly, PDF & Email
Next Post

NUOVO CLUB 41 MONTE VETTORE

Spread the love      Ad Arquata […]
Nuovo Club 41 Monte Vettore

Subscribe US Now