Ascoli, Quaranta illude ma il Cosenza vince ora tutti in ritiro

L’Ascoli esce sconfitto nello scontro salvezza contro il Cosenza. Il 2-1 finale è un brutto stop per la compagine bianconera. I bianconeri, che nella tarda serata di oggi faranno rientro ad Ascoli dalla trasferta di Cosenza, andranno direttamente in ritiro. Confermato per domattina l’allenamento al Picchio Village.

COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Gerbo (17′ Corsi), Petrucci (32′ Kone), Sciaudone, Crecco; Tremolada (80′ Bahlouli); Gliozzi, Trotta. A disp. Saracco, Tiritiello, Carretta, Sacko, Bouah, Schiavi, Vera, Antzoulas, Sueva. All. Occhiuzzi.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl (56′ D’Orazio); Eramo (63′ Caligara), Buchel (56′ Parigini), Saric; Sabiri (75′ Cangiano); Bajic (75′ Simeri), Bidaoui. A disp. Sarr, Corbo, Mosti, Pinna, Avlonitis, Cacciatore, Danzi. All. Sottil

ARBITRO: Valeri di Roma

RETI: 21′ Quaranta (A), 46′ rig. Tremolada (C), 53′ Kone (C)

NOTE: ammoniti Kragl (A), Brosco (A), Ingrosso (C), Saric (A). Rec. 3′ pt, 5′ st.