Ascoli una sconfitta immeritata.

Cittadella e Ascoli si ritrovano di fronte in campionato per la quarta volta nella storia. I precedenti 3 confronti diretti, tutti disputati nella serie cadetta, hanno fatto registrare un successo della compagine patavina e due pareggi. La sconfitta per 2-0 non rende merito al gioco mostrato dalla compagine bianconera, ora vede avvicinarsi la zona play-out a soli 4 punti, mentre il Cittadella resta in scia alla sesta classificata, il Grosseto, distante appena due punti.

 Mr Pillon  privo di Micolucci  rispolvera al centro della difesa Silvestri al fianco di  del finlandese Portin,  confermato  il 4-3-1-2 con il centrocampo a rombo con Pesce e Luci esterni Di Donato davanti alla difesa e con il rientro di Amoroso spalle di  Bernacci ed Antenucci. Mr  Foscarini deve fare a meno di Pisani che alza bandiera bianca nel prepartita. Pronti via e il Cittadella passa in vantaggio. Ardemagno ben servito da Dalla Bona insacca l’incolpevole Guarna. La reazione della compagine bianconera è immediata al 5’ Bernacci ben servito da Silvestri non riesce a centrare il bersaglio grosso. Pochi minuti più tardi l’Ascoli reclama un rigore per un netto fallo da parte di Pesoli su Bernacci. L’arbitro lascia proseguire tra le proteste. Il Cittadella avverte il pericolo e prova a chiudere la gara, al 22′ sfiora il gol su punizione di Dalla Bona deviata dalla barriera a fil di palo, ennesima palla gol ancora con Ardemagni, l’attaccante è molto bravo di testa ma Guarna è attento e blocca. La prima frazione si chiude sul’1-0 per il Cittadella. Nella ripresa è ancora  il Cittadella sfiora il raddoppio al 2’ con Iunco, ma Guarna è bravo a non farsi superare. Al 23 è di nuovo l’Ascoli a protestare per il gol annullato ad Antenucci ben servito da  Amoroso per un presunto fuorigioco del Bomber bianconero. Il Cittadella rispolvera il classico catenaccio e gioca in contropiede cercando di sfruttare gli spazi che l’Ascoli concede. Al 26′ Bellazzini è chiuso all’ultimo momento da Giallombardo.  Pillon si gioca prima la carta Lupoli poi la Carta Tiboni ma la compagine bianconera non riesce mai ad essere pericolosa, in compenso lascia molto spazio ai contropiedi del Cittadella dove arriva il raddoppio all’ultimo giro di lancette: Luci perde palla ingenuamente al limite dell’area, Volpe riesce a toccare per Bellazzini che tra palo e portiere mette dentro.

 

Cittadella (4-4-2): Pierobon; Teoldi, Cherubin, Pesoli (20’pt Nocentini), Mannucci; Magallanes, Carteri, Dalla Bona, Pettinari (24’st Bellazzini); Iunco, Ardemagni. All. Foscarini

Ascoli (4-3-1-2): Guarna; Gazzola, Silvestri, Portin (5’st Marino), Giallombardo; Pesce (20’st Lupoli), Di Donato, Luci; Amoroso (37’st Tiboni); Bernacci, Antenucci. All. Pillon

ARBITRO: Velotto di Grosseto

 

MARCATORI: 3’pt Ardemagni, 45’st Bellazzini

NOTE: Ammoniti Dalla Bona, Carteri, Mannucci per il Cittadella, Pesce e Antenucci per l’Ascoli. Recupero 2’pt + 5’st

 

Serie B: i risultati della 34.a giornata.

AlbinoLeffe-Cesena 1-2
Marcatori: 17´ Giacchierini (Ces); 62´ rig. Malonga (Ces); 80´ Laner (Alb)

Ancona-Crotone 0-1
Marcatori: 12´ Ginestra (Cro)

Cittadella-Ascoli 2-0
Marcatori: 3´ Ardemagni (Cit); 90´ Bellazzini (Cit)

Frosinone-Gallipoli 2-0
Marcatori: 3´ Basso (Fro); 6´ Troianiello (Fro)

Grosseto-Vicenza 4-0
Marcatori: 4´ Carobbio (Gro); 51´ Esposito (Gro); 76´ rig. Pichlmann (Gro);
90´ Alfageme (Gro)

Lecce-Torino 2-1
Marcatori: 11´ Di Michele (Lec); 37´ rig. Corvia (Lec); 45´ rig. R. Bianchi (Tor)

Mantova-Piacenza 1-1
Marcatori: 64´ rig. Caridi (Man); 86´ Cani (Pia)

Modena-Sassuolo 1-1
Marcatori: 9´ Catellani (Mod); 40´ Martinetti (Sas)

Reggina-Empoli 1-1
Marcatori: 41´ Eder (Emp); 62´ rig. Brienza (Reg)

Salernitana-Padova 0-0

Triestina-Brescia 0-1
Marcatori: 82´ Kozac (Bre)

Classifica
Lecce 62; Cesena 55; Sassuolo 55; Brescia 55; Torino 53; Grosseto 53; Cittadella 51; Ancona 49; Crotone 47; Empoli 46; Piacenza 45; Modena 45; AlbinoLeffe 44; Ascoli 44; Frosinone 43; Triestina 42; Vicenza 40; Reggina 40; Padova 39; Mantova 38; Gallipoli 37; Salernitana 17

Prossimo turno 13/04/2010
AlbinoLeffe-Grosseto; Ascoli-Triestina; Brescia-Frosinone; Cesena-Mantova; Crotone-Modena; Empoli-Salernitana; Gallipoli-Cittadella; Padova-Lecce; Sassuolo-Reggina; Torino-Piacenza; Vicenza-Ancona