l`Ascoli in un finale veramente incredibile viene raggiunto dal Pisa.

ImageIl Pisa trova il pareggio contro l`Ascoli in un finale veramente  incredibile. Dopo un primo tempo giocato a ritmi lenti, la gara si infiamma nella ripresa.

Al 7’ l’Ascoli passa in vantaggio: da un angolo da Pesce Aloe colpisce di testa; Morello riesce a respingere, ma Soncin anticipa tutti e porta in vantaggio la compagine bianconera , realizzando il tanto atteso primo gol della stagione. Il Pisa ci prova, ma non si rende pericoloso. Al 32’ il direttore di gara estrae il secondo cartellino a Di Donato ed espulso . Al 44’ un tiro di Radovanovic dal limite e` parato da Taibi, ma, l’arbitro vede nell’azione il difensore  Micolucci colpire Gasparetto in area .no ha dubbi e decreta il rigore per i nerazzurri e l’espulsione per il bianconero. Sul dischetto va Degano, ma Taibi devia in angolo. Dal dischetto batte Job, la palla arriva in area e,dopo una mischia, Viviani mette in rete. Non e` finita: al 93’ Taibi, viene espluso da il sign  Stefanini per motivi che non sono chiari. In porta va Sommese, ma il Pisa non riesce piu` a rendersi pericoloso. E finisce 1-1

(4-4-2): Morello; Birindelli, Trevisan, Viviano, Zavagno; Job, Braiati (38'st Radovanovic), Genevier, Degano; Gasparetto, Joelson (29' Masiero, 30'st Raggio Garibaldi).
A disp.: Alfonso, Ferri, Feussi, Piccinni.
All.: Ventura.
Ascoli (4-5-1): Taibi; Nastos, Bellusci, Micolucci, Pesce; Aloe (26'st Giallombardo), Di Donato, Luci, Luisi (14'st Giorgi), Sommese; Soncin (39'st Bucchi).
A disp.: Pennesi, Belingheri, Raffaello, Cani.
All.: Chiarenza.
Arbitro: Sig. Stefanini di Prato.
Marcatori: 7'st Soncin (A), 46'st Viviano (P).
Espulsi: 32'st Di Donato (A) per doppia ammonizione, 44'st Micolucci (A) per fallo da ultimo uomo, 48'st Taibi (A) per proteste.
Ammoniti: Bellusci (A), Luci (A), Giorgi (A).
Note: Taibi (A) al 45'st para un rigore a Degano (P). Recupero 2'+8'. Spettatori 9mila circa, trasferta vietata ai tifosi dell'Ascoli e severe limitazioni nella vendita dei biglietti per una decisione della Questura di Pisa su indicazione del Casms