Mondiali VIRTUS, Italia attesa da sei finali

Dopo il giorno di riposo di cui la Delegazione Azzurra ha beneficiato, è il momento di tornare in pista e in pedana per la terza giornata di gare del Mondiale VIRTUS di atletica leggera, in svolgimento a Bydgoszcz (POL).
Con 4 ori, 2 argenti e 1 bronzo all’attivo, l’Italia si prepara a una giornata che prevede ben sei finali. Si inizia in pedana con Alessio Talocci, fresco campione del Mondo nel lancio del martello che proverà a replicare anche nel disco. Stessa gara, nel settore femminile, per Chiara Masia (bronzo nel martello).
In pista, invece, Di Maggio e Koutiki cercano la qualificazione alla finale dei 100 metri dopo aver conquistato quella nei 200 metri. I due velocisti dell’Anthropos, inoltre, saranno impegnati nella finale diretta dei 400 metri, gara che ricorda a Koutiki anche la finale disputata alle Paralimpiadi di Rio nel 2016.
Nel doppio giro di pista, invece, Laura Dotto e Ndiaga Dieng proveranno a ottenere la seconda medaglia personale di questo Mondiale.
Chiuderà il programma del sabato la staffetta 4×100 composta da Koutiki, Di Maggio, Schimmenti e Bertolaso che, ai Global Games 2019 in Australia, centrò l’accoppiata oro-record del mondo.

Il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli ha rivolto i propri complimenti, con un tweet, agli atleti con disabilità intellettivo relazionale, parlando di «grande impresa degli azzurri FISDIR ai Mondiali di atletica leggera».

Programma orario sabato 12 giugno
10:00 – Lancio del disco (finale maschile): Talocci
10:00 – 100 metri (batterie maschili): Di Maggio, Koutiki
10:30 – Lancio del disco (finale femminile): Masia
10:40 – 400 metri (finale maschile): Di Maggio, Koutiki
11:00 – 100 metri (finale maschile)
11:20 – 800 metri (finale femminile): Dotto
11:30 – 800 metri (batterie maschili): Dieng
12:00 – staffetta 4×100 (finale maschile): Bertolaso-Di Maggio-Koutiki-Schimmenti

Medagliere ITALIA: 4 ori – 2 argenti – 1 bronzo

ORO
Fabrizio Vallone – 10000 metri (33:33.48)
Clarissa Frezza – 5km marcia (29:06.57)
Ndiaga Dieng – 1500 metri (3:59.97)
Alessio Talocci – Lancio del martello (33,76 + RI)

ARGENTO
Cristian Lella – Lancio del martello (29,42)
Laura Dotto – 1500 metri (5:12.93)