Pallamano Under 18: Domani derby tra Ascoli e Monteprandone.

Ascoli Piceno 21 marzo 2010 – Un derby a senso unico. L’Ascoli ha dominato in lungo e in largo il derby del Piceno con il Monteprandone disputato domenica pomeriggio al Palas Monterocco. I ragazzi bianconeri alla terza partita in autogestione si sono imposti con un eloquente 27-14. Con questa vittoria l’Ascoli raggiunge la squadra biancazzurra a quota 9 punti. Una gara saldamente condotta da capitan Ferretti e compagni, che hanno sfoderato una delle migliori prestazioni unendo grinta,atletismo,convinzione e continuità nei 60 minuti, armi che sono valse una vittoria davvero meritata e importante. Una grande partita in cui tutti i giocatori scesi in campo hanno dato il loro contributo gestendo bene le situazioni in campo, non solo sul piano tecnico, ma anche su quello emotivo, cosa non facile per un gruppo di giovani che stanno vivendo una situazione paradossale di cui non hanno alcuna colpa. Il sette bianconero ha iniziato senza tentennamenti, mantenendo sempre alto il ritmo partita, e riuscendo ad imporre la propria supremazia tecnica e tattica.

  Gli ospiti, nonostante la buona volontà, non riuscivano ad opporre alcuna resistenza alle giocate dei bianconeri,   che sotto la regia di Morale andavano regolarmente in rete sia in seconda fase sia contro la difesa schierata. Dopo la metà del primo tempo era il capitano Giobbi che tentava di risvegliare i suoi compagni, con il solo effetto di evitare che il divario si ampliasse e chiudere così la prima frazione sul 13-4. Nella ripresa la musica non cambiava, con l’Ascoli padrona del match nonostante l’ingresso in campo di molti ragazzi dell’under 16.Gli ultimi minuti continuano ad essere un monologo bianconero, che trova il massimo vantaggio grazie ad uno splendido sottomano di Cinelli. Mancano pochi secondi e il tabellone segna 27-14: i giocatori bianconeri alzano la testa,guardano il pubblico , e la festa può Iniziare: il derby del Piceno è solo loro. Si chiude con i ragazzi ascolani che festeggiano insieme al gruppo dei propri genitori la seconda vittoria consecutiva di questo tribolato e controverso campionato. Domenica prossima trasferta difficile a Città Sant’Angelo.