Romano Fenati: “Finalmente si torna a correre dopo lo stop forzato.

Il triplo appuntamento del finale di stagione parte, come di consueto, dalla terra dei samurai e gli Snipers tornano alla formazione originale affilando le lame delle loro katane. Un colpo di katana ci è voluto anche per i problemi fisici: Tony Arbolino recupera la mano destra e Romano Fenati la sinistra. Quattro mani buone sono meglio di due per tornare competitivi a casa della Honda. Ci sarà da divertirsi in questo finale di stagione: Tony crede ancora nell’impresa e non mollerà l’osso fino alla fine, mentre Romano vuole lasciare il segno nelle sue ultime gare da sniper.

Tony Arbolino: “Veniamo da un risultato non troppo positivo per noi, dove il problema alla mano ha compromesso la gara. Mi piaceva la moto e ci stavamo preparando all’assalto finale ed è da queste buone condizioni che ripartiamo. Affrontiamo queste tre gare per portare a casa più punti possibili. L’obiettivo è alto, fare 3 podi sarebbe il massimo ma vedremo come andrà”.

Romano Fenati: “Finalmente si torna a correre dopo lo stop forzato. Ripartiamo da una pista bellissima, il Giappone, dove ho vinto nel 2017. Ce la metterò tutta per concludere la stagione al meglio”.

*****

The triple date of the final part of the season starts, as usual, from the Samurai’s land and the Snipers come back to the original line-up sharpening the blades of their katana swords. It took a sword also for the physical problems: Tony Arbolino recovered his right hand and Romano Fenati his left one. Four good hands are better than two to be competitive at Honda home race. It will be fun in this final: Tony is believing in the chase and he won’t drop the bone until the end while Romano wants to make his mark in his last races as sniper.

Tony Arbolino: “We come from a difficult result for us, where the problem at my hand compromised my race. I liked the bike and we were preparing the final attack so we have to start again here from these good conditions. We are facing these 3 races aiming at getting as many points as possible. The goal is high, doing 3 podiums would be the maximum but we’ll see what happens”.

Romano Fenati: “Finally we come back on track after the forced stop. Let’s start again from an amazing circuit, the Japan GP, where I won in 2017. I will do my best to finish the season at the top”.