SERIE D, LE CRONACHE DEL WEEKEND

Coppa Italia Serie D Nazionale Maschile – Girone A

Paloni Appignano 3-0 Us Pallavolo Senigallia
25/18; 25/19; 25/23

Coppa Italia Serie D Nazionale Maschile – Girone B

  1. & G. Videx Grottazzolina 0-3 San Severino Volley
    9/25;23/25;11/25

Volley Macerata 3–0 Caldarola Volley
25/20; 25/17; 25/19

Macerata – Il Volley Macerata, guidato da Matteo Cacchiarelli e Giammarco Storani, torna in campo dopo la delusione in Finale Territoriale Under 19 e lo fa calando il poker nella Coppa Nazionale Serie D cogliendo la quarta vittoria in altrettante partite disputate; i biancorossi hanno giocato un ottimo match contro il Caldarola Volley continuando così la rincorsa alla vetta della classifica che avrà il suo culmine Sabato prossimo quando i maceratesi affronteranno in trasferta la capolista San Severino Volley. Coach Cacchiarelli schiera in avvio Francesco Corradini in cabina di regia opposto ad Andrea Sigona, Francesco Gigli e Michele Meschini schiacciatori ricevitori, Lorenzo Bravi e Matteo Bussolotto centrali, Tommy Palombarini libero. Dall’altra parte coach Paoletti, arrivato al Palas di Contrada Fontescodella con soli 7 elementi, risponde con Luca Ballini al palleggio, Francesco Sabbatucci opposto, Andrea Borroni e Federico Tarquini in banda, Nicola Marcucci e Federico Carducci centrali, Simone Cataldi libero. Il primo break di vantaggio arriva a metà parziale e lo sigla il Volley Macerata grazie all’ace di Bussolotto (12-10); un altro punto dai nove metri, stavolta di Sigona, regala il +3 ai padroni di casa (15-12) mentre due errori degli ospiti consentono a Macerata di volare sul 19-13. Tornano sotto i ragazzi di Paoletti dimezzando lo svantaggio (20-17) ma, nel rush finale, il primo tempo di Bussolotto ed un altro ace di Sigona chiudono la prima frazione con il punteggio di 25-20. Al cambio di campo ancora equilibrio fino a quota 8 poi il Volley Macerata inizia ad aumentare il ritmo: l’attacco di Gigli vale il 10-8 mentre il muro di Bravi regala il +3 ai padroni casa (12-9). Il block di Borroni fa recuperare un punticino a Caldarola (14-12) ma i biancorossi alzano una diga ed ogni attacco degli ospiti torna rispedito al mittente: i muri portati in successione da Bravi, Michele Meschini e Corradini consentono ai locali di allungare prepotentemente sul 20-12 e di aggiudicarsi il parziale in tutta tranquillità per 25-17. Nel terzo periodo i ragazzi di Cacchiarelli e Storani mettono subito le cose in chiaro portandosi sul 7-2; Caldarola prova a rientrare con Sabbatucci (10-9) ma Sigonaautore di 10 punti nel set, conduce i suoi verso il 19-15. L’ace di Ballini fa recuperare un break agli ospiti ma l’ennesimo muro di Bravi (22-17) dà il via al nuovo allungo del Volley Macerata che, grazie all’ultimo attacco portato da Gigli, chiude il terzo set con il punteggio di 25-19 ed il match con il risultato di 3-0I tre punti consentono ai maceratesi di viaggiare appaiati in testa alla classifica insieme al San Severino Volley che, però, resta in vantaggio di un solo set. Sabato prossimo, alle ore 18:00, i biancorossi affronteranno, nello scontro diretto, proprio i settempedani con la vincente della sfida che avrà la ghiotta occasione di portarsi a casa la leadership definitiva del Girone B.

Xentek Pallavolo Ascoli 2–3 Oltremodo 3M Volley
14/25; 21/25; 25/21; 25/23; 9/15

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile-Girone A

Battistelli Blu Volley Pesaro 0–3 ferri Distribuzione Adriatica Fano
16/25; 20/25; 12/25

Il gruppo di Bibi e Max, con una vittoria al Pala Campanara di Pesaro contro il Blu Volley, conclude la prima fase di Coppa Italia guadagnando 3 punti necessari per mantenere la terza posizione in classifica.
Nei primi due parziali le ragazze partono in sordina, ma poi riescono a riprendersi nella seconda parte dei set portandosi sul 2-0 (25/16 – 25/20)
Nel terzo set entrano subito in partita lasciando le avversarie a 12 punti.
Vittoria importantissima per le ragazze che adesso attendono i risultati degli altri gironi per scoprire se riusciranno a continuare l’avventura nelle fasi finali.

Gioca Volley Team Urbino 1–3 Virtus Fulgur Fano
26/18; 21/25; 25/17; 22/25

Prima partita importante per la truppa di Coach Mattioli sotto i torrioni di Urbino.
Le Virtusine partono contratte in ricezione ma reagiscono e in un primo set al cardio palma giocato punto su punto. Allungano sul 21-24 con un break al servizio della spavalda Pierpaoli che entra e tira senza paura. Qualche errore rimette in partita le Ducali ma sul 24-24 Capitan Nardini da la carica il set si chiude 26-28. Coach Mattioli richiede concentrazione. Le ragazze tornano in campo e con un’ottima difesa vincono i lunghi scambi grazie alla formidabile Vagnini che mette in mostra tutto il suo repertorio senza risparmiarsi. Le padrone di casa non mollano ma le Virtusine spingono sull’acceleratore e con  Spinaci e Colombaretti all’assalto chiudono il secondo parziale.
Nel terzo set il calo fisico si fa sentire e costringe Mattioli a ruotare il sestetto che un pò più fresco riduce il divario da 7 lunghezze a 3 grazie anche ad una mai doma Colombaretti che per tre set ha dato tutto. Ma il set va alle avversarie che hanno spinto di più e sbagliato quasi nulla. Nel quarto parziale, il sestetto titolare riposato e carico, riparte con qualche errore, poi, sotto la spinta del duo Esposto-Vagnini, la compagine Virtussina da il massimo e fa quadrato intorno a Nardini presa di mira dalle avversarie. Sul 4-5, Colombaretti sfinita  lascia il posto a Marcucci che tiene bene il campo e mette a terra due muri pesanti. Sul finale le avversarie si rifanno sotto e dopo un lungo scambio Bastianelli mette a terra la palla decisiva.
Coach Mattioli al settimo cielo mette in evidenza l’importanza della squadra dove tutte sanno di essere importanti e nessuna si sente esclusa. Ha vinto il gruppo ma è impossibile negare come in questa gara Vagnini, Esposto e Colombaretti siano state determinati.

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile-Girone B

U.S. Volley ’79 3–2 Sifer Castelfidardo
21/25; 26/24; 14/25; 25/21; 15/8

San Severino Volley 3–1 Nova Volley Loreto 2014
25/19; 24/26; 25/18; 25/15

Emmont Volley 0–3  Rhutten Futura Tolentino
9/25; 16/25; 27/29

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile-Girone C

Happy Car Samb Volley 3–0 Ciam Pallavolo Ascoli
25/15; 25/16; 26/24

Ciù Ciù Offida Volley 3–0  Tecno Athena Volley SBT
25/17; 25/9; 25/15

Si è conclusa la prima fase della Coppa nazionale di serie D con le ragazze di Offida, brave a mantenere il primato in classifica. Il girone è stato molto impegnativo, formato da squadre organizzate e con elementi di spicco che di volta in volta hanno messo pressione alla Ciù Ciù. Di contro le rosso azzurre hanno dimostrato carattere e voglia di vincere contro ogni avversario giocando a tratti una grande pallavolo. Continueremo a lavorare in palestra aspettando il proseguo della competizione, le parole di coach Citeroni, al quale, piace sottolineare ancora una volta la bontà di questo gruppo e la voglia di tutte di sacrificarsi e migliorare in palestra.

Pellami Due C 3–0  Scenic Le Querce A.P.
25/19 25/23 25/21

Prima vittoria piena per le giovani rapagnanesi che grazie ad una prestazione corale fanno bottino pieno ai danni della Scenic di Ascoli Piceno. Nel primo e nel terzo parziale le ragazze di Viola-De Santis controllano perfettamente il punteggio sbagliando poco e trovando continuità in attacco. Nel secondo parziale invece le sono le ascolane ad avanzare nel punteggio per prime con la Pellami 2C che rimane indietro di poco. Infatti nel finale grazie ad ottimi attacchi e ad un buon cambio palla le ragazze di casa pareggiano i conti e sorpassano le ospiti sul finale.