Sport Paralimpici FISPIC: quarto scudetto di Goalball per il GSD Colosimo Napoli

Spread the love

Lettera_alla_societ_sportiva_Colosimo_Napoli_2016_2Festa grande per il G.S.D. Colosimo Napoli che, nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 maggio 2016, nella splendida cornice di L’Aquila, si riappropria dello scudetto di Goalball. Dopo tre anni di anni di vani tentativi, la squadra partenopea riconquista l’agognato titolo che si aggiunge ai precedenti tre, vinti negli anni 1997 – 2011 e 2012. Delusione per  L’Omero Bergamo che puntava a vincere l’ottavo campionato nella storia del Goalball, ma che, con i suoi sette titoli, si riconferma, comunque nell’Albo d’Oro come squadra più premiata della disciplina, seguita dall’A.S.DI.VE Venezia con 6 e dal Colosimo Napoli e A.S.D. Reggina appunto, con quattro.

 

 

Quattro scudetti nel Goalball, quattro Coppe Italia e tre Supercoppe nel Torball, un primo posto in un torneo internazionale di Torball: con questi risultati, raggiunti soprattutto negli ultimi anni, la squadra partenopea è oggi riconosciuta tra le più forti società sportive in Italia.

La squadra è stata premiata al termine delle gare dal Vicepresidente F.I.S.P.I.C. Vitale Giuseppantonio e dal Delegato federale per le Marche, Palumbieri Giovanni, con le congratulazioni inviate dallo stesso Presidente federale, Di Girolamo Sandro, tramite il sito ufficiale della FISPIC.

Il Presidente del GSD Colosimo Napoli, Husam Rawashdeh, si è detto soddisfatto per questo nuovo titolo complimentandosi con l’allenatore Salvatore Pesarino, con tutto lo staff dirigenziale (Di Donato Sergio, Stanziano Saverio, Scognamiglio, Raffaele Stanziano Fiore), con gli atleti della squadra di Goalball (Bernardi Dimitri, Nicolò Emanuele, Di Pasquale Antonio, Raucci Gaetano, Sinigaglia Sergio, Stanziano Fiore, ) e con tutti i dirigenti, tecnici e atleti facenti parte del gruppo. Il Presidente, a nome di tutta la società, ha voluto fortemente ringraziare i ragazzi e il personale socio-educativo dell’Istituto Paolo Colosimo, l’Ente Regione Campania, la SAUIE srl, la Gesco Cooperative e il Centro Medicina Psicosomatica che gestiscono i servizi all’interno dell’Istituto Colosimo, l’Istituto d’Istruzione Secondaria “P. Colosimo”, il Coni e il CIP della Campania, l’U.I.C.I. Napoli e la rivista “Espresso Napoletano” per la condivisione di obiettivi e per la fattiva collaborazione. Le parole del Presidente del G.S.D. Colosimo Rawashdeh Husam:“Purtroppo la S.S.C. Napoli di De Laurentiis, pur disputando un ottimo campionato ha solo sfiorato l’obiettivo scudetto, quindi con questa nostra vittoria vogliamo rassicurare i tifosi che anche Napoli ha vinto il suo scudetto: siamo diversamente campioni. In un campo dello Sport, quello degli atleti non vedenti e ipovedenti, lontano dai riflettori e dalle polemiche mediatiche, un piccolo gruppo di atleti e uomini, tra mille barriere e difficoltà, si allena, si impegna, si confronta e vince in Italia e in Europa. La nostra più grande soddisfazione è quella di vedere i nostri ragazzi crescere e migliorarsi e tifare sempre per il Colosimo e per il Napoli!