11° Giornata – Petritoli-Atletico Azzurra Colli 0-1

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
11° Giornata – Petritoli-Atletico Azzurra Colli 0-1PETRITOLI – Una vittoria epica. Il primo hurrà esterno stagionale coincide con una gara giocata con un agonismo eccellente da parte degli uomini di Silvestri e per di più sul campo del Petritoli,ostico da sempre,mai sconfitto nelle mura amiche,e in 10 dal decimo minuto per il rosso a Cardinali,punito oltremodo dal direttore di gara Caraffa,apparso inadeguato a dirigere una gara di questa importanza.

Silvestri cambia,da un turno di riposo a Fioravanti e Fantuzi,e favorisce il renintegro tra i pali del giovane Calvaresi e il rientro dopo la squalifica di Valente. Pelliccioni va a destra e Di Venanzio torna a sinistra. Dietro,confermato il pacchetto di sabato scorso. La prima emozione è il palo di Pezzani,dopo pochi minuti,ben servito da Maffei. Poi due ammonizioni intimidatorie a Paoloni e Doria e il rosso a Cardinali,apparso affrettato seppur il nostro ariete interveniva in maniera scomposta,e non cattiva,su Forò.

L’arbitro Caraffa non ha più la gara in pugno che da qui in avanti diventa piu una battaglia di nervi e di gambe che una partita di calcio. Il vantaggio arriva al minuto 20′: corner di Bonfiglio e imbeccata decisiva di Di Venanzio,perfetto nella scelta del tempo sul colpo di testa. Da qui,i locali accusano il colpo,soffrono l’organizzazione fantastica dei collesi in 10,che si chiudono con generosità e ripartono col giusto piglio. Arbitro sempre piu protagonista,inverte innumerevoli punizioni da ambo le parti e scontenta tutti. Anche il mister Silvestri,solitamente calmo,viene ripreso dal direttore di gara.

Il Colli si compatta,e probabilmente l’espulsione fa scattare qualcosa di positivo sul piano mentale. Paoloni e Valente catturano ogni pallone a disposizione,Maffei e Pezzani non riescono a incidere perchè Ogliari e Doria (in foto) sono un muro. Nel secondo tempo,Crocetti si gioca la carta Salvatori,ma è Spanò a svegliare i suoi con un tiro cross dalla destra che coglie l’incrocio. Dall’altra parte,Paolini sfiora il raddoppio in contropiede. Il Petritoli abbassa la testa e attacca,il Colli si difende con ordine,ardore ed efficacia,e riparte con giustezza. Due volte consecutivamente,Di Venanzio si ritrova la palla del raddoppio su palle intercettate da Paoloni.

Sulla prima,subisce il recupero di Ciglic,sulla seconda trova il miracolo di Prioletta. Anche Pelliccioni,dopo un azione insistita,sfiora il palo,e Fantuzi appena entrato cerca l’incrocio con un tiro dalla distanza. I locali si rifanno vivi con una conclusione dalla lunga distanza di Di Buò,che trova Calvaresi pronto all’opposizione. Al 70′ occasione d’oro per Doria di testa,palla alta. Finale concitato: il Petritoli reclama,mister Crocetti espulso. Nel recupero,Pezzani viene strattonato da Doria,per l’arbitro tutto regolare. Al 95′ palo clamoroso di Salvatori. Finisce 0-1. Colli può esultare,la squadra di Silvestri,alla seconda vittoria consecutiva,si ritrova ora a solo 1 punto di distacco dal quinto posto.

PETRITOLI : PRIOLETTA, FORO’ C., MARINANGELI, DI BUO’, CIGLIC, ABBRUZZETTI, SPANO’, TIBURZI, PEZZANI, MAFFEI, FORO’ (46′ SALVATORI).   ALL.   CROCETTI

AAC: CALVARESI, SARRA, PAOLINI, OGLIARI, DORIA, VALENTE, PELLICCIONI (75′ MOZZONI), PAOLONI (65′ FANTUZI), CARDINALI, BONFIGLIO, DI VENANZIO (88′ PAOLETTI).   ALL. SILVESTRI

ARBITRO: CARAFFA (MC)

RETE: 20′ DI VENANZIO

PAGELLE

CALVARESI 6.5:Poco impegnato se non in una conclusione da fuori sulla quale risponde con efficacia.Sicuro nelle uscite.Incolpevole sui pali.
SARRA 6:Aiuta poco in fase offensiva.Si limita a difendere,meglio nel primo tempo.In apnea nella ripresa.
PAOLINI 6.5:Palesa qualche incertezza nel giro palla,ma la sua fascia è terreno bruciato per Spanò e Forò.Sfiora la realizzazione,corre per 90 minuti.
OGLIARI 7:Erige un muro a guardia della porta.Pulito quando può,spazza quando serve.
DORIA 7.5(IL MIGLIORE):Impeccabile in ogni palla,alta o bassa che sia.Maffei e Pezzani sono clienti scomodi,ridotti da lui come agnellini.Gli va la palma del migliore perchè in una gara simile va premiato il reparto migliore.
VALENTE 6.5:Al rientro,macina km su km.Impeccabile in ogni situazione.
PELLICCIONI 6.5:Porta alta la squadra quando serve,sfiora la realizzazione e tiene in ambasce i dirimpettai.
PAOLONI 6.5:Grossa solidità,grossa sostanza e grosso passo per l’ultimo arrivato.Non ha paura di niente e domina le ripartenze.
CARDINALI sv:La sua partita dura troppo poco.
BONFIGLIO 6.5:Punto d’appoggio della squadra.Si piazza davanti a lottare.Sigla l’assist e non spreca palloni.
DI VENANZIO 7:Il gol decisivo premia la sua caparbietà.Gioca malgrado qualche problema al ginocchio.
FANTUZI 6:Entra per fare a sportellate,sfiora l’euro gol dalla distanza.
MOZZONI sv
PAOLETTI sv

ARBITRO CARAFFA 4:Ammonisce subito Doria e Paoloni,mentre non usa lo stesso metro con Di Buò. Butta fuori Cardinali per un entrata brutta ma non cattiva,dopo 10 minuti non si può condizionare una gara cosi!! Nega un rigore netto a Pezzani,mentre vede bene sul contatto successivo.

Print Friendly, PDF & Email