L’Adverso Ascoli Piceno inizia il campionato con una vittoria esterna.

altI giornata di campionato, l’Adverso Ascoli Piceno inizia il campionato con una vittoria esterna.Dopo l’ottimo avvio in campionato, l’Adverso Planet Win 365 Ascoli si ripete anche in campionato, espugnando di misura il campo del Falconara e mettendo in cascina tre punti importanti.

L’incontro è stato bello, l’Adverso poteva chiudere prima la partita, poi soprattutto nel finale il Falconara si è rifatto sotto facendo soffrire un po’ la compagine ascolana, che comunque ha meritato la vittoria. Peccato la pessima direzione di gara. Pronti e via e dopo nemmeno un minuto la squadra di Rocchi è già in vantaggio: il capitano “the king” Dorinzi infila su punizione la porta di Fabbrizi.

Il Falconara stordito prova la reazione con due tiri di Salerno ma Felicetti è un bomber implacabile e dopo un dribbling mira all’angolino per la rete dello 0-2. Russo si crea un’ottima occasione da rete ma viene steso davanti al portiere, ma gli arbitri lasciano clamorosamente proseguire. Dieci minuti dopo ancora Felicetti va vicino al gol, ma il suo colpo di testa s’infrange sul palo, sulla cui ribattuta si avventa Cao, ma il suo tiro finisce a lato. Al 26’ il Falconara accorcia le distanze; rilancio del portiere per Qorri, che lascia sfilare la sfera, si gira e incrocia sul secondo palo.

L’Ascoli rimane impassibile e dopo un minuto Felicetti s’invola sulla fascia, assist per Falconi che insacca la sua prima rete in campionato con i bianconeri. Nei minuti di recupero l’arbitro fischia un rigore che vede solo lui, Bacaloni non sbaglia e così il primo tempo si chiude sul risultato di 2-3. Il secondo tempo inizia con l’Adverso Planet Win 365 ancora in avanti e si rende pericoloso prima con un tiro al volo di Felicetti parato, poi su azione di contropiede con Felicetti su assist di Russo e ancora con Russo, il cui tiro finisce sopra la traversa. A metà ripresa si vede il Falconara ma Traini esce fuori area per sventare la minaccia, con Sestili che poi spazza via.

Qorri ci riprova ma trova ancora Traini sulla sua strada che gli respinge la conclusione. L’Adverso va ancora vicina al gol prima con Sestili che colpisce il palo esterno, poi con una punizione bomba di Dorinzi respinta sulla linea di testa da un calciatore locale. AL 22’ è ancora la traversa a dire no al bomber Felicetti. Lo stesso poco dopo si procura un rigore dubbio, ma gli arbitri sbagliano ancora non espellendo il portiere locale. Rigore che Russo spedisce ancora sul palo.

Prima del triplice fischio finale, gli ospiti vanno vicini alla rete in due occasioni con Cao, che non riesce in entrambi i casi a centrare lo specchio della porta. Il Falconara tenta il tutto per tutto spingendo per la disperata rete del pareggio, ma il secondo tempo termina privo di segnature. L’Adverso Planet Win 365 Ascoli ha dimostrato di avere cuore e di saper soffrire. Prossimo appuntamento per sabato 21 settembre ore 15,00 al palazzetto di Monticelli, contro il Fano.T

ABELLINI Città di Falconara – Adverso Ascoli Piceno 2-3

Reti : 0-1 Dorinzi 0-2 Felicetti 1-2 Qorri 1-3 Falconi 2-3 Bacaloni

Formazioni :

Città di Falconara: Giachetti-Pennacchioni-Martarelli-Salerno-Qorri-Marcelletti-Zizzamia F-Zizzamia M-Ricciotti-Bacaloni-Vallucci-Fabbrizi

Adverso Ascoli Piceno: Traini-Giorgi-Zambuchini-Dorinzi-Sestili-Cao-Zuppini-Felicetti-Russo-Giardini-Falconi-Simoni.