PRIMA CAT: CENTOPRANDONESE – CASTIGNANO 0-0

Di-Lorenzo-O

CENTOBUCHI.Il Castignano non riesce a piegare la resistenza della Centoprandonese che, in inferiorità numerica per quasi un’ora, riesce a difendersi bene con le unghie e con i denti riuscendo così a portarsi a casa un prezioso punto in chiave salvezza. Mister Di Lorenzo conferma gli stessi undici di sabato scorso e nell’odierno 4-4-2 affida le chiavi dell’ attacco al tandem Pallotta – Addarii; la Centoprandonese di Mirco Vannicola, nell’odierno 4-3-3, manda subito in campo i neo-acquisti Perozzi, Voltattorni, Diarra e Vagnoni. Partita che inizia a ritmi blandi con le squadre che si studiano nei primi minuti con il Castignano che al 16’ cerca la porta con Addarii ma il suo tiro viene parato da Perozzi poi al 29’ l’episodio che potrebbe spostare l’equilibrio a favore dei biancorossi: Gabrielli, già ammonito, ferma un’azione importante con la mano e l’arbitro gli mostra giustamente il secondo giallo in pochi minuti: Centoprandonese in 10 e gara che si mette subito in salita per i locali. Ciò nonostante il Castignano non alza il ritmo ed i padroni di casa, passato lo sbandamento, si assestano rischiando poco con il 1°t che si chiude dunque sul pari. Ripresa con il Castignano subito in avanti al 57’ con Addarii ma Perozzi fa buona guardia; al 61’ entra bomber Di Lorenzo per aumentare il peso offensivo degli ospiti e proprio il neo-entrato si fa notare prima al 67’, con una rasoiata dal limite che finisce di poco fuori a Perozzi battuto, poi al 71’ con un chirurgico sinistro che si spegne a pochi centimetri dal palo. La Centoprandonese risponde con un tiro-cross di Voltattorni che fa venire i brividi a Berardini poi all’81’ l’occasione più ghiotta della gara per il Castignano: punizione dal limite dell’ispirato G. Di Lorenzo che trova una grande parata di Perozzi che toglie il pallone da sotto la traversa, salvando di fatto il risultato con il Castignano che ci prova fino alla fine ma lo 0-0 non si schioderà più. Migliori in campo: Perozzi nella Centoprandonese e Gianluca Di Lorenzo nel Castignano. Con questo pareggio il Castignano sale a 25 punti raggiungendo la coppia Piane di Morro e New generation, quest’oggi sconfitte dai rispettivi avversari, con il Ciabbino sempre capolista e la Sangiorgese ad inseguire. Prossimo appuntamento sarà sabato 19 dicembre alle 14:30 quando al Comunale arriverà l’Avis Ripatransone in quella che sarà l’ultima partita dei biancorossi nel positivo anno solare 2015 e che chiuderà di fatto il girone di andata.

CENTOPRANDONESE: Perozzi, Capriotti, Voltattorni, Gabrielli, Quinzi, Alessandrini, Diarra, Cipolloni (66’ Alfonsi), Vagnoni (90’ Troiani), Curzi, Corradetti (59’ Celi). All: Mirco Vannicola

CASTIGNANO: Berardini, Amadio, Angelini, Di Buò (66’ Massetti), Carfagna, Rossetti, Rossi (81’ Massi), Vannicola (61’ G. Di Lorenzo), Pallotta, Spina, Addarii. All: Oliviero Di Lorenzo

Arbitro: Del Dotto di Fermo

Note: Spettatori 100 circa. Espulso al 29’ Gabrielli (CEN) per doppia ammonizione.