Rugby: Fainplast Rugby Ascoli Partita dai sapori veri,

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altSi, sangue, sudore e fango, questa è stata la giornata di oggi. Partita dai sapori veri, quelli del rugby, intendo. Le due squadre si sono battute senza esclusioni di colpi, e, diversamente non poteva essere, considerando le condizioni meteorologiche e, di conseguenza del campo, pesante!!! L’Ascoli voleva continuare la sua striscia positiva, il Fano dimostrare di essere squadra di tutto rispetto. L’inizio di gara è stato abbastanza equilibrato, un’approccio tattico per scoprire le debolezze altrui…..poi, il Fano si dimostra squadra più cinica, affonda le sue prime linee nei ventidue di casa, realizzando la prima meta. Successivamente, si ripete e realizza la sua seconda meta, portandosi sul 0 a 10 non centrando le trasformazioni. Sul finire del primo tempo, una bellissima azione alla mano degli ascolani, mette in condizioni di far partire l’ala Leonardo Olivieri Mbecheè , azione devastante nelle file avversarie e deposito dell’ovale in meta, non trasformata da Mirko Pignoloni , 5 a 10, fine primo tempo. Purtroppo, nel secondo tempo, quando tutti speravano nel sorpasso, gli ospiti dimostrano di avere una marcia in più, mettendo fine alle velleità ascolane, realizzando altre due mete di cui una trasformata; 5 a 22 sarà il punteggio finale. Che dire? nulla da rimproverare dal punto di vista dell’impegno ai nostri ragazzi, su un campo impossibile hanno dato TUTTO!! il Fano si è dimostrato più ordinato e in possesso di una tecnica migliore che, alla fine dei conti, ha pagato. Nell’Ascoli, manca un po’ di personalità, soprattutto nei ruoli chiave. Si deve crescere e maturare, con tanto lavoro, solo così si possono battere le squadre di buon livello. Comunque grazie a tutti i giocatori per la splendida e coinvolgente partita. Nonostante la sconfitta il Presidente Flaiani si è complimentato con la squadra per l’impegno profuso.

Print Friendly, PDF & Email